Gronda di Genova, approvata la mozione del Governo

Gronda di Genova, approvata la mozione del Governo. Lega: “Ennesimo passaggio interlocutorio”

Approvata dalla Camera la mozione del Governo sulla gronda di Genova. La Lega attacca: “Ennesimo passaggio interlocutorio”.

ROMA – Approvata dalla Camera la mozione del Governo sulla gronda di Genova. A Montecitorio nella mattinata di mercoledì 9 ottobre 2019 è stato dato il via libera alla realizzazione dell’opera anche se si tratta di un primo passaggio di un processo molto più lungo, come precisa il PD.

Abbiamo dato il via libera alla mozione che chiede al Governo di avviare i lavoro. L’accordo fra tutte le forze politiche è l’elemento quantificante del documento approvato questa mattina. Ora ci auspichiamo al più presto il tavolo di confronto con le istituzioni locali in modo di arrivare all’avvio dei lavori”.

Critica la Lega: “Ennesimo passaggio interlocutorio”

L’approvazione è stata criticata dalla Lega che ha parlato di “passaggio interlocutorio“. “La maggioranza giallorossa – ha detto Riccardo Molinari boccia prima la nostra mozione e prende tempo. Abbiamo chiesto garanzie e ci saremmo aspettati la presenza della ministra De Micheli in Aula. Non si può rimandare sine die un’opera infrastrutturale indispensabile per lo sviluppo del Nord Ovest e dell’intero Paese, per la quale sono già stati fatti il 98% degli espropri come opera di pubblica utilità“.

Gronda
fonte foto https://twitter.com/FurlanAnnamaria

Il governatore Toti: “Attendo l’avvio dei lavori”

Sulla vicenda è intervenuto anche il governatore Toti. Il presidente della Regione ha detto di aspettare “l’inizio dei lavori”. “Troppe parole in quel documento dicono il contrario. Bastavano pochi sostantivi: la Gronda sarà realizzata secondo il progetto esecutivo esistente e giù approvato, sul tracciato già libero per il cantiere da inizio anno“.

L’ex esponente di Forza Italia apre al confronto: “Noi siamo disponibili ma speriamo di non rivivere da capo i tempi dell’infinito dibattito ai tempi del sindaco PD Vincenzi. Sono loro i veri responsabili del blocco alla Gronda. Speriamo di firmare il prima possibile l’avvio dei lavori“.

fonte foto copertina https://twitter.com/FurlanAnnamaria

ultimo aggiornamento: 09-10-2019

X