Muoversi in centro: cinque trucchi per l’auto

Ecco alcuni  trucchi per l’auto per muoversi in centro

chiudi

Caricamento Player...

Il tuo intento è quello di recarti in centro, ma a causa del traffico rischi che l’appuntamento salti? No problem, poichè abbiamo noi la soluzione perfetta al tuo caso.

Ecco qui di seguito alcuni suggerimenti che se presi in considerazione possono rivelarsi davvero molto utili

5 trucchi per muoversi in centro

Se hai bisogno di indicazioni stradali, considerando anche il livello del traffico, allora in questo caso Google Maps può venirti in aiuto. Questo navigatore GPS migliora di giorno in giorno, grazie all’integrazione di altri servizi online.

Infatti è proprio da pochi giorni che Google ha rilasciato un aggiornamento molto importante per la sua applicazione. In pratica, il navigatore ti consiglierà l’itinerario più veloce da percorrere in base allo storico del traffico rilevato in passato, in base all’orario di percorrenza e soprattutto in base alla rilevazione del traffico in tempo reale.

Utilizzando questo piccolo suggerimento, potrai evitare strade con ingorghi, congestioni del traffico o rallentamenti, ove possibile. Naturalmente si può scaricare Google Maps direttamente sul proprio telefono. Il programma è compatibile sia con il sistema Android che iPhone.

Trucchi per l’auto per muoversi in centro: utilizzare le strade secondarie

Un altro piccolo trucco per arrivare in centro senza perdere troppo tempo nel traffico, è quello di prendere in considerazione le strade secondarie. Il limite di velocità fissato per queste strade è 90 km/h e sono abilitati al transito ogni tipologia di veicolo, incluse le biciclette.

Ma se vuoi risparmiare benzina, perché non usi la modalità “eco”? Chi l’ha detto che non si può essere ecologici anche su un auto? Basta solamente utilizzare qualche accorgimento e vedrai che riuscirai a risparmiare anche sul carburante. Non ci credi? E allora continua a leggere.. Prima di tutto ti consigliamo di non accendere la macchina uno o due minuti prima di partire. E’ una cattiva abitudine che hanno in molti, ma è una pratica inutile.

In aggiunta, nelle lunghe pause durante la coda, spegni la macchina. E poi, durante la marcia ricordati di mantenere un’andatura costante, evita forti accelerazioni e brusche frenate. Quando riparti, invece, non tirare troppo la prima o la seconda marcia perché così facendo il motore andrà su di giri e ci sarà un dispendio di carburante.

Trucchi per muoversi in centro: controllare i parcheggi nella zona in cui andare

Per chi arriva in centro, il problema che ognuno si pone è, dove parcheggiare la propria auto. Questo è un vero e proprio dilemma. Tuttavia diverse città, ma in particolar modo Torino,  offre ai visitatori diverse opportunità per il parcheggio, ovvero:

  • parcheggio gratuito
  • parcheggio a pagamento
  • parcheggio scambiatori: sono dislocati in diversi punti della città e permettono di lasciare la propria auto ed usufruire del servizio navetta. Naturalmente la sosta è gratuita

Ed infine se vuoi muoverti in centro in tutta tranquillità senza beccarti una multa, richiedi il permesso ZTL.  

La ZTL è un’area soggetta a pagamento per l’accesso di alcune zone. L’accesso e la circolazione sono consentiti ai residenti della zona, ai veicoli al servizio dei soggetti disabili, ai veicoli di sicurezza, ai taxi. Tuttavia in alcune città è possibile ottenere dei permessi per l’accesso in determinate aree in orari stabiliti.

Ma se vuoi muoverti in città, senza problemi di strade strette, parcheggio e quant’altro, allora in questo caso le citycar Suzuki sono una valida alternativa.