Elon Musk interviene sul problema della denatalità in Italia commentando su Twitter il tasso di natalità negli Usa.

L’uomo più ricco del mondo e patron di Tesla commenta la situazione della bassa natalità nel nostro paese. Elon Musk ha prima commentato su Twitter la situazione delle nascite negli Stati Uniti poi si è concentrato sulla comparazione con l’Italia e il problema della denatalità, derivandone le sue teorie sull’estinzione.

Il miliardario si è basato sui dati pubblicati dal Wall Street Journal relativi alla situazione delle nascite negli Usa. “Il tasso di natalità in Usa è al di sotto dei livelli minimi sostenibili da 50 anni” ha scritto sul “quasi suo” social network. Poi l’analisi del Ceo di Tesla ha toccato anche altri paesi come la Corea del Sud e Honk Kong, che stanno sperimentando il più rapido collasso della popolazione, secondo Musk.

Nella conversazione interviene anche un data analyst italiano, Stroppa, commentando il post di Musk dicendo come l’Italia, nonostante abbia uno stato di benessere generale, il tasso di natalità sta crollando e si colloca tra gli ultimi dieci Paesi per tasso di natalità. La risposta di Musk è stata: “Se l’andamento continua così, l’Italia non avrà più persone”.

Elon Musk
Elon Musk

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’uomo più ricco del mondo teme il crollo della popolazione

Non è la prima volta che Elon Musk esprime le sue paure riguardo all’estinzione e al calo delle nascite a livello globale. «La maggior parte delle persone crede che abbiamo troppe persone sul pianeta. Questa è una visione obsoleta” aveva affermato già anni fa mostrando le sue preoccupazioni riguardo al crollo della popolazione terrestre.

Nei commenti appare il bilancio demografico dell’Istat. Secondo i dati, i nuovi nati nel 2019 sono stati 435 mila mentre i dati aggiornati al 2021 rivelano come lo scorso anno nel Paese ci siano state meno di 400 mila nascite. In Italia l’anno scorso si è registrato il tasso di natalità più basso di sempre: con poco più di un figlio per donna. Proprio pochi giorni fa l’Istat ha rinnovato l’allarme natalità nel nostro paese. Secondo l’istituto statistico, la popolazione del Paese dovrebbe diminuire del 20% entro il 2070: sono 12 milioni di persone in meno.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-05-2022


Il piano per la pace di Di Maio è mai arrivato in Russia?

Strage Texas, la maestra uccisa mentre proteggeva i bambini