Online il modulo per presentare la domanda per il mutuo per la prima casa per i giovani di età inferiore ai 36 anni.

È online il modulo per la richiesta del mutuo prima casa per i giovani. Si tratta del mutuo agevolato destinato alle persone di età inferiore ai 36 anni. Il provvedimento è stato inserito nel decreto Sostegni Bis approvato dal governo Draghi.

Mutuo prima casa per i giovani, come funziona e chi ne ha diritto

Per i giovani sono previste importanti agevolazioni: la garanzia sale all’80% per le persone che rientrano nei parametri e che hanno un ISEE inferiore ai 40.000 euro annui e che ottengono un mutuo superiore all’ottanta per cento rispetto al prezzo di acquisto dell’immobile.

Possono richiedere il mutuo agevolato:

Coppie coniugate ovvero conviventi more uxorio da almeno due anni, in cui almeno uno dei richiedenti non abbia compiuto trentasei anni.

Famiglia monogenitoriale con figli minori, il mutuo è richiesto da:

Persona singola non coniugata, né convivente con l’altro genitore di nessuno dei propri figli minori con sé conviventi;
Persona separata/divorziata ovvero vedova, convivente con almeno un proprio figlio minore

Giovani che non abbiano compiuto trentasei anni.

Conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari, o comunque denominati.

Chi rientra nella platea avente diritto ma ha un ISEE superiore ai 40.000 euro la garanzia resta al 50%.

Si ricorda inoltre che l’ammontare del finanziamento non deve superare i 250.000 euro e l’unità immobiliare non può essere un immobile di lusso.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Mutuo casa
Mutuo casa

Come e quando fare la domanda

“Per accedere al Fondo con la garanzia dell’80%, la domanda potrà essere presentata ad una delle banche aderenti all’iniziativa a partire dal 30° giorno dall’entrata in vigore del Decreto sostegni bis e fino al 30 giugno 2022″, si legge sul sito della Consap.

La domanda può essere presentata fino al 30 giugno 2022.

Il modulo

Il modulo per presentare la domanda per il mutuo per la prima casa va presentato, come detto in precedenza, alle banche aderenti o ad intermediari finanziari.

Di seguito il modulo in formato PDF.

Per quanto riguarda la tempistica, Consap deve comunicare alla banca entro venti giorni l’ammissione della garanzia al richiedente. La banca ha novanta giorni di tempo per rispondere concedendo il mutuo garantito o respingendo la domanda.


Borse 29 giugno, mercati in lieve rialzo. Milano in positivo

Confindustria: “L’economia è ripartita. Crescita Pil superiore alle attese”