Mutuo a tasso fisso, cosa cambia nel 2017 per questa tipologia di prestito. Quali le garanzie e perché scegliere il tasso fisso.

Mutuo a tasso fisso e mercato immobiliare

Quando si pensa ai mutui che siano essi a tasso fisso o a tasso variabile l’associazione mentale immediata che ne scaturisce è quella con il mercato immobiliare.

E in effetti anche nel 2017 questo mercato presenta diverse novità in termini di numeri e di richieste di finanziamenti nonché sulle Leggi che sono state approvate dalla recente riforma sul Bilancio.

Il primo elemento da rilevare è quello della costante e graduale discesa dei costi relativi agli immobili.

Al pari di questo fenomeno che ormai va avanti da qualche tempo ve n’è un altro, quello relativo all’aumento della domanda per l’erogazione dei mutui, richiesti quest’ultimi, quasi nella maggioranza dei casi dalle famiglie.

La Bce e il periodo nero dei Mutui

Tutti ricordano che il 2013 è stato l’anno orribilis per quanto riguardava il mercato immobiliare e la richiesta di finanziamenti per progettare e mettere le fondamenta sul futuro da parte delle persone che decidevano di acquistare un immobile per fare ciò.

Tale nefasto periodo sembra essersi concluso e nel 2017 anche grazie alle politiche messe in atto dalla Banca Centrale Europea la ripresa della domanda interna per quanto riguarda specificatamente i mutui a tasso fisso ma in generale i mutui e i finanziamenti per l’acquisto di un immobile sono in aumento.

Agevolazioni Fiscali

Ecco il punto focale della Legge di Bilancio 2017, quello relativo alle presentazioni delle richieste di mutui e prestiti.

La riforma si concentra su:

  • Fondo Mutui Giovani Coppie

Tale prestito si rivolge anche alle persone single che non superino i 35 anni di età.

  • Finanziamenti acquisto prima casa

Anche in questo caso l’idea è quella di fornire un opzione a chi deve acquistare la prima casa. I mutui a tasso fisso consentono di avere una copertura certa e immutata che certamente è migliore per chi lavora e sa quanto può pagare mensilmente.

certificato_unicasim


Tfr e Pignoramento, cosa significa e come si esplica

Fondi integrativi SSN