Napoli, assurdo: pronto a saltare anche Mazzarri dopo Garcia
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Napoli, assurdo: pronto a saltare anche Mazzarri dopo Garcia

Aurelio De Laurentiis

Napoli calcio: incertezza sulla panchina di Mazzarri, De Laurentiis esplora opzioni. Calzona in lizza per il futuro azzurro.

Il Napoli vive momenti di tensione e incertezza dopo l’ennesima prestazione non all’altezza delle aspettative, culminata in un pareggio in extremis contro il Genoa. La squadra, che fino a pochi mesi fa celebrava la conquista dello scudetto, ora si trova ad affrontare un periodo critico sotto la guida di Walter Mazzarri, il cui futuro appare sempre più incerto.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis

Analisi della situazione di Mazzarri

Mazzarri, alla sua seconda esperienza sulla panchina del Napoli, non è riuscito a replicare i successi passati. Dopo aver sostituito Rudi Garcia a metà novembre, i risultati sono stati deludenti: quattro vittorie, cinque sconfitte e tre pareggi. Questo rendimento inferiore ha portato il Napoli dal quarto al nono posto in classifica, allontanandolo dall’obiettivo Champions League.

De Laurentiis: delusione e riflessioni sul futuro

Aurelio De Laurentiis ha manifestato la propria insoddisfazione, visitando lo spogliatoio in momenti chiave della partita contro il Genoa. Questo gesto evidenzia la preoccupazione del presidente per l’andamento della squadra, alimentando voci su possibili cambi in panchina. Secondo report di Matteo Moretto di Relevo, ci sarebbero stati contatti con Francesco Calzona, ex assistente di Sarri e Spalletti, come potenziale sostituto.

L’ipotesi di affidare la guida tecnica a Francesco Calzona introduce un elemento di speranza per il futuro. Con un background di collaborazioni prestigiose e esperienze internazionali, la sua potenziale nomina segnerebbe una svolta nella strategia del club, puntando su un approccio forse più innovativo e dinamico.

Nonostante i risultati negativi, Mazzarri ha sottolineato il supporto ricevuto dai suoi giocatori, citando le dichiarazioni positive di Di Lorenzo e Zerbin. Questo legame con la squadra potrebbe essere un fattore chiave nella decisione del suo futuro, dimostrando che, nonostante le difficoltà, esiste ancora una coesione interna.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2024 17:53

Milan: arriva la concorrenza per l’obiettivo in attacco

nl pixel