Serie A, Napoli-Cagliari 3-1: gli azzurri danno spettacolo trascinati da un super Mertens

Doppietta per il talento belga che prima sblocca il match (a due minuti dal calcio d’inizio), poi lo chiude nella ripresa. Terza rete per Insigne, poi Farias accorcia le distanze

Poteva essere la gara del momentaneo sorpasso, e così è stato. Il Napoli ha archiviato senza fatica la pratica Cagliari con un netto 3-1, portandosi momentaneamente al secondo posto, con due punti di vantaggio sulla Roma di Spalletti, chiamata domani a rispondere sul campo di San Siro contro il Milan di Montella. Sugli scudi ancora una volta Mertens, autore di una doppietta e un assist nel giorno del suo trentesimo compleanno.

Napoli-Cagliari: subito Mertens ed è festa azzurra

Partenza aggressiva del Napoli, che non dà il tempo di al Cagliari di prendere le misure e passa dopo soli due minuti in vantaggio: cross delizioso di Ghoulam dalla sinistra per Mertens che al centro col piattone anticipa portiere e difensore. Gli ospiti non riescono a reagire e il Napoli decide di divertirsi e far divertire il proprio pubblico. Ci provano un po’ tutti i suoi alfieri: Insigne con un delizioso scavetto in area su assist di Hamsik; lo stesso Hamsik con un folle pallonetto da quaranta metri; Callejon con rasoiate poco precise; Zielinski arrivando a concludere su seconde palle lasciate lì dai disattenti difensori cagliaritani. Per gli ospiti lo svantaggio di un solo gol è solo casuale, ma importante per andare negli spogliatoi con la speranza di poter recuperare ancora un match in totale affanno.

Mertens show, 30 anni da record

La ripresa inizia come era terminata la prima frazione, con un super Napoli che trova dopo pochi minuti il raddoppio: controllo al limite dell’area di Mertens che con un destro velenosissimo trova l’angolino alla destra di Rafael. Nel giorno del suo trentesimo compleanno il belga raggiunge i 30 gol stagionali, un record personale che potrebbe essere migliorato nelle prossime giornate. Continua ad attaccare il Napoli, forte del doppio vantaggio, e su azione d’angolo va vicino al terzo gol con Albiol, il cui colpo di testa si stampa sulla traversa. Per la terza marcatura il San Paolo deve però attendere solo pochi minuti: Mertens in area trova un varco precisissimo per Insigne che solo davanti a Rafael non può sbagliare. Tre a zero, partita in ghiaccio e Napoli sempre più propenso al divertimento puro. Si susseguono le conclusioni e le occasioni, con l’estremo difensore cagliaritano chiamato in più di un caso a salvare un risultato già pesante. Nel recupero rende meno amara la trasferta alla propria squadra Farias, che approfitta di una dormita difensiva e trafigge Reina con il destro. Termina così una gara divertente per il pubblico del San Paolo e che regala un secondo posto almeno momentaneo. Gli azzurri domani aspetteranno la risposta giallorossa, tifando ovviamente per un successo del Milan.

ultimo aggiornamento: 06-05-2017

X