Napoli, crollo parziale della parte esterna della chiesa del Rosariello. Non si registrano feriti. Accertamenti in corso sulle cause.

Paura a Napoli per il crollo di un parte della facciata esterna della chiesa del Rosariello, come è nota tra i fedeli della zona. Si tratta della chiesa di Santa Maria del Rosario. Stando alle prime informazioni, fortunatamente non si registrano vittime o feriti. Come appreso nel corso delle ore, il crollo avrebbe interessato un edificio di fianco alla Chiesa e nel crollo sarebbe venuta giù anche una parte della facciata.

Napoli, crollo parziale della chiesa del Rosariello

Il crollo è avvenuto intorno alle 7.30 del mattino del 20 gennaio, quando fortunatamente la zona era poco frequentata e non c’erano fedeli all’interno della chiesa. Per cause ancora in via di accertamento, la parte esterna della struttura è crollata. Come specificato dai vigili del fuoco stando a quanto riferito da LaPresse, il crollo avrebbe interessato un edificio abbandonato situato di fianco alla chiesa e una parte della facciata della chiesa stessa.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

Il bilancio

Fortunatamente non si registrano feriti né vittime. L’edificio interessato dal crollo era abbandonato e non c’erano persone nella zona. Inoltre gli edifici circostanti non avrebbero riportato danni e non sarebbero considerati a rischio crollo.

Le cause del crollo

Per quanto riguarda le cause, ancora in via di accertamento, si ipotizza che l’edificio sia crollato a causa del degrado. Abbandonato da anni, non era stato oggetto di lavori di manutenzione e le condizioni dello stabile erano a rischio.

Di seguito il video pubblicato da Local Team sulla propria pagina Facebook


34enne italiana uccisa negli Stati Uniti

Foreign fighter italiano arrestato in Turchia