Napoli, nuova aggressione ad ambulanza. I medici: “Come Raqqa”

Le aggressioni contro i mezzi di soccorso non si fermano a Napoli. Nella giornata odierna è stato rotto il vetro di un’ambulanza mentre trasportava un paziente in codice rosso.

NAPOLI – Non si fermano le aggressioni contro i mezzi di soccorso a Napoli. Questa mattina è toccato ad un’ambulanza finire nel mirino dei vandali. Una persona con un paletto di ferro hanno rotto il vetro della vettura mentre stava trasportando un paziente il codice rosso. Il fatto è avvenuto in largo Antignano nel capoluogo campano.

Troia Foggia
ambulanza

I medici non ci stanno: “Napoli come Raqqa”

Dura la reazione del presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli che commentando l’episodio ha dichiarato: “Per chi in generale lavora per la salute dei cittadini questa città sta diventando come Raqqa“, la città siriana distrutta dall’Isis.

Il direttore della centrale operativa del 118 parla di una “nuova vile aggressione” mentre il presidente della Croce Rossa Italiana di Napoli sottolinea che “in queste condizioni diventa molto difficile soccorrere ed aiutare le persone“.

Secondo quanto ricostruito anche grazie all’aiuto di alcuni testimoni l’ambulanza stava trasportando un codice rosso in Pronto Soccorso (paziente a bordo) a sirena e lampeggiante. Senza alcun motivo un passante, a Largo Antignano, ha scagliato un paletto di ferro contro il vetro laterale del mezzo mandandolo in frantumi, mettendo a repentaglio la vita del paziente, che era già grave, del medico e dell’infermiera che in quel momento si trovavano a bordo. Quest’ultima ha rimediato anche un leggero trauma e alcune escoriazioni.

Sulla vicenda stanno indagando le Forze dell’Ordine per cercare di trovare l’aggressore. Un momento sicuramente non semplice per i mezzi di soccorso della città di Napoli che nell’ultimo periodo quasi sempre sono vittima di atti vandalici.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/inambulanza/

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-05-2018

Francesco Spagnolo

X