Napoli, nuova ‘stesa’ in piazza Mercato: trovati 18 bossoli

Nuova ‘stesa’ della Camorra a Napoli. In piazza Mercato sono stati sparati 18 colpi di pistola. Non si registrano persone rimaste ferite.

NAPOLI – A distanza di pochi giorni dall’ultima stesa, la Camorra colpisce ancora a Napoli. Un raid con colpi di pistola è avvenuto intorno alle 21 di domenica 9 settembre in piazza Mercato. I carabinieri, giunti sul posto dopo una segnalazione, hanno trovato 18 bossoli. Gli inquirenti sono al lavoro per cercare di trovare i responsabili di queste azioni e si stanno guardando tutti i video delle telecamere della zona.

stesa di camorra a Napoli
Fonte foto: https://www.facebook.com/IlMeridianoNews/?tn-str=k*F

Nuovo raid a Napoli: ecco che cos’è la ‘stesa’

Nelle ultime settimane la città di Napoli è nel mirino della mafia con le cosiddette stese. Si tratta di colpi sparati all’impazzata da individui, spesso giovanissimi, che vogliono emergere tra i clan. Per cercare di affermare il controllo sul territorio, si esplodono colpi di pistola per cercare di spaventare i rivali. Qualche giorno fa una signora è rimasta ferita proprio da un gesto del genere mentre questa volta in piazza Mercato non si sono registrati danni a persone e cose.

Napoli, De Magistris attacca Salvini: “Il governo dov’è?”

Dure le parole del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, contro l’alleanza giallo-verde dopo l’ennesima stesa: “Cosa fa il governo – riporta il sito di Repubblica per rafforzare la presenza delle Forze dell’Ordine nelle nostre strade? Ha rafforzato gli organici? Ha intrapreso misure concrete? Nulla“.

Vedo – continua il numero uno della città campana – che alcuni parlamentari napoletani M5s parlano come se fossero in campagna elettorale o all’opposizione. Se volete che la sicurezza si consolidi, andate dal vostro ministro dell’Interno e chiedete di rafforzare le forze di polizia. Ditegli anche di consentire ai comuni di assumere personale della Polizia Locale. Insomma fate qualcosa di concreto e se il ministro vi dovesse dire che non ci sono risorse, ricordategli che deve restituire i 49 milioni di maltolto agli italiani. Con quei soldi anche la sicurezza sarebbe più forte“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/umberto.belpedio.1

ultimo aggiornamento: 10-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X