Napoli-Sampdoria, Maurizio Sarri: “Contenti del primo posto”

Maurizio Sarri al termine di Napoli-Sampdoria ai microfoni di Sky Sport: “Ora non conta essere primi. Ci sono squadre più attrezzate ma va bene lo stesso”.

NAPOLI – Al termine di Napoli-Sampdoria, il tecnico dei partenopei, Maurizio Sarri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “I complimenti purtroppo – dichiara – sono vani. Abbiamo mischiato un girone di andata con uno di ritorno sbagliato, l’anno solare non ci dà niente. Forse quel giorno di ritorno ci ha dato convinzione e ci ha aiutato in questa parte di stagione. Ci fa piacere rimanere in vetta alla classifica ma sicuramente ci sono squadre più attrezzate di noi per conquistare lo scudetto“.

Maurizio Sarri parla di Hamšik: “Per me deve giocare sempre. Rimane un giocatore importantissimo”

Maurizio Sarri si sofferma sulla gara odierna: “Oggi ci è successo di tutto. Abbiamo preso all’inizio un gol dai 35 metri, dopo il rigore e infine l’espulsione di Mario Rui contro una squadra molto organizzata. La Sampdoria fino ad ora è stata l’unica a venire al San Paolo a giocare a calcio. Ci ha reso la partita difficile, sono stati bravi i ragazzi a recuperarla e controllarla dopo l’espulsione“. Chiusura su Marek Hamšik che oggi ha superato Maradona: “Per noi è importantissimo. Per me deve giocare sempre ma è chiaro che quando posso gli risparmio qualche minuto. Lui risparmia tutta la nostra fiducia“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-12-2017

Francesco Spagnolo

X