Napoli, tragedia all’Università Suor Orsola Benincasa: studente si getta dal balcone

Choc all’Università partenopea: uno studente si è tolto la vita lanciandosi dal quarto piano dell’Ateneo. Indagano i carabinieri, sospese le lezioni

Tragedia all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Uno studente si è tolto la vita lanciandosi da un balcone al quarto piano dell’Ateneo. Un volo di oltre dieci metri che non ha lasciato scampo al ragazzo, un 26enne iscritto al corso di Scienze e tecniche di psicologia cognitiva. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, ma i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Ipotesi suicidio

L’ipotesi del suicidio rimane la più accreditata. A tal proposito, i Carabinieri, intervenuti sul luogo della tragedia, stanno raccogliendo testimonianze per provare a ricostruire l’accaduto e fare chiarezza sui motivi che hanno spinto lo studente a compiere il gesto. Sconvolti colleghi e professori, che hanno visto il cadavere del giovane, precipitato in un cortile interno, nei pressi dell’ufficio Tirocinio degli insegnanti delle scuole primarie.

Lutto al Suor Orsola Benincasa

L’Università Suor Orsola Benincasa ha sospeso le attività didattiche in segno di lutto, mentre il rettore, Lucio D’Alessandro, e la neuropsichiatra, Antonella Gritti, hanno ricevuto i genitori dello studente deceduto, accorsi immediatamente all’Ateneo di corso Vittorio Emanuele dopo aver appreso dolorosa la notizia.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-01-2017

Salvo Trovato

X