Sale l’attesa per la semifinale di Nations League! Italia-Spagna si gioca a San Siro per un posto nell’atto conclusivo della competizione: al via la rivincita della semifinale di Euro 2020 

L’Italia torna in campo dopo le gare di qualificazioni per Mondiali 2022 e sfida la Spagna nella semifinale di Nations League allo Stadio San Siro! Sono gli iberici a prendere la rivincita del remake degli Europei con la vittoria ai rigori dopo l’1-1 dei 120’ a Wembley Stadium. Gli Azzurri tornano a perdere dopo tre anni e 37 partite in una sfida maledetta: 2-1 per la troupe di Luis Enrique che adesso attende una tra Belgio e Francia. Decisive le reti di Ferran Torres: solo nel finale ci prova Lorenzo Pellegrini su assist di Chiesa ma ormai è troppo tardi. Pesano anche i pali dello stesso figlio d’arte e di Federico Bernardeschi: domenica l’Italia si giocherà il terzo posto.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Cronaca semifinale Nations League

Primo tempo

Pronti, via: San Siro non perdona Gigio Donnarumma e lo riempie di fischi. L’ex Milan ne soffre e la Spagna comincia subito alla grande con il possesso palla, facendo ammattire l’Italia nonostante il pressing alto. Nonostante il tiro di Chiesa è Oyarzabal ad avvicinarsi alla rete prima di servire l’assist a Ferran Torres per l’1-0. Il palleggio iberico porta Marcos Alonso al tiro: Donnarumma respinge ma commette una papera colossale e colpisce il palo. Poco dopo però, anche Bernardeschi prende il palo rientrato sul sinistro. È il momento azzurro: Insigne viene lanciato davanti Unai Simon ma si divora la miglior occasione italiana. Da lì a poco, la fine del match dal punto di vista tattico: doppio ammonizione a Bonucci e Azzurri in 10 uomini.

Secondo tempo

Il 74.8% di possesso palla iberico matura nella ripresa con la Spagna vicini alla rete con Yeremi e soprattutto Marcos Alonso. L’Italia soffre tremendamente il palleggio spagnolo e nonostante i cambi, è il solo commovente Chiesa a non mollare e colpire prima un palo e poi servire Lorenzo Pellegrini per le residue speranze.

Tabellino

Italia-Spagna 1-2 (primo tempo 0-2)

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella (72′ Calabria), Jorginho (64′ Pellegrini), Verratti (58′ Locatelli); Chiesa, Bernardeschi (46′ Chiellini), Insigne (58′ Kean). Ct. Mancini

Spagna (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Pau Torres, Marcos Alonso; Koke (75′ Mikel Merino), Busquets, Gavi (84′ Sergi Roberto); Oyarzabal, Ferran Torres (49′ Yeremi Pino), Sarabia (75′ Bryan Gil). Ct. Luis Enrique

Arbitro: Sergej Karasev (Russia)

Gol: 17′ e 46′ pt Ferran Torres (S), 83′ Pellegrini (I)

Ammoniti: Bonucci, Azpilicueta, Sarabia, Yeremi Pino, Locatelli, Oyarzabal

Espulsi: Bonucci al 42′

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


Enrico Varriale indagato per stalking. La ex: “Insulti e lesioni”. Il giornalista: “Accuse false”. La RAI lo sospende

Women’s Champions League, esordio vincente della Juventus che domina e vince in Svizzera!