Nave da guerra colpita da fuoco amico, 19 morti e 15 feriti

Nave da guerra colpita da fuoco amico, 19 morti

Nave da guerra colpita da fuoco amico nel golfo dell’Oman: 19 morti e 15 feriti.

TEHERAN (IRAN) – Tragedia nel golfo dell’Oman. Un’esercitazione militare è finita male con una nave da guerra che è stata colpita da fuoco amico. Il bilancio è di 19 morti e 15 feriti. La Marina iraniana ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questa vicenda.

Nelle prossime ore saranno interrogati anche i militari che erano a bordo della nave che ha aperto il fuoco per errore.

Apre il fuoco e colpisce una nave ‘amica’, 19 morti

La tragedia è successa nella mattinata di lunedì 11 maggio 2020. Durante un’esercitazione militare una nave ha aperto il fuoco e colpito, involontariamente, un altro mezzo connazionale.

Teheran, inizialmente, aveva ammesso l’incidente parlando di un solo morto. Un bilancio che, in realtà, è stato molto più grave. Sono 19 le vittime mentre altri 15 militari sono rimasti feriti. E’ stata aperta un’indagine interna dalle autorità iraniane per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questo incidente.

Non è chiaro il perché e nelle prossime ore gli inquirenti ascolteranno i militari presenti a bordo della nave che ha aperto il fuoco per capire cosa è successo e il motivo di questo errore che è costato la vita a 19 colleghi.

Ambulanza
Ambulanza

Iran sotto pressione

Sono messi difficili per l’Iran che è da diverso tempo sotto pressione. In particolare Teheran sta facendo i conti con l’incidente aereo di Ukraine Airlines che è avvenuto subito dopo l’uccisione di Solemaini.

Il governo iraniano ha cercato di coprire l’errore ma i pasdaran successivamente hanno dovuto ammettere di aver colpito involontariamente l’aereo. Ora un nuovo gesto destinato a far discutere con una nave colpita dal fuoco amico. Anche in questo caso si è cercato di nascondere quanto accaduto ma alla fine si è deciso di svuotare il sacco con l’ammissione dell’errore e le 19 vittime.

ultimo aggiornamento: 11-05-2020

X