L’attaccante della Lazio ha parlato dal ritiro della Nazionale in vista del match di venerdì: “Dobbiamo vincere”, ha dichiarato Immobile

Ancora un paio di giorni, poi la notte di Palermo dirà molto sul destino degli azzurri di Gian Piero Ventura, chiamati a battere l’Albania per rimanere a braccetto con la Spagna fino allo scontro diretto. Stamane, come riporta Premium Sport, Ciro Immobile ha risposto alle domande dei giornalisti presenti a Coverciano in vista della sfida del Barbera: “Ringrazio il mister per la fiducia – ha dichiarato il centravanti della Lazio – quest’anno sto facendo bene, non venivo da un periodo facile ed era giusto ritornare a fare bene sul campo e dimostrare qualcosa. Siamo concentrati sulla partita e sia io che Belotti sappiamo che possiamo fare bene. Per giocarcela in Spagna dovremo vincere tutte le partite, a partire dall’Albania”.

Italia Albania

Vietato sbagliare, dunque: venerdì conta solo la vittoria: “Chiunque andrà in campo darà il massimo. Ci sarà da soffrire ma anche da attaccare, perché siamo concentrati sull’obiettivo e non andare al Mondiale sarebbe una delusione. Ma dobbiamo solo lavorare come stiamo facendo e i risultati arriveranno”. Nel corso dell’intervista, Immobile ha parlato anche del collega e amico Andrea Belotti: “Sappiamo di avere fatto bene, ma restiamo concentrati perché senza la squadra potremmo fare poco. L’Albania arriva dall’Europeo e non sarà una passeggiata, anche Strakosha mi ha detto che ci daranno filo da torcere. Se io che Belotti viviamo per la fiducia e dobbiamo ringraziare Ventura per quello che ci dà. Spero la classifica cannonieri la vinca lui, anche se vincere è un’emozione unica che ricordo molto bene. Siamo in camera insieme e siamo inseparabili, facciamo tutto insieme. È così già dal Torino. Vorrei avere il suo colpo di testa”.

Immobile Lazio

È una Nazionale diversa rispetto a qualche mese fa, molto più convinta dei propri mezzi: “Da settembre – osserva Immobile – a oggi è cresciuta la consapevolezza, siamo più squadra e più uniti. Ci sono stati dei miglioramenti anche se stiamo poco insieme. Ci alleniamo due volte al giorno e si parla solo di Nazionale, il resto viene dopo. Per giocarcela in Spagna dobbiamo vincere tutte le partite da qui a settembre e non sarà facile”.

ultimo aggiornamento: 22-03-2017


Ibrahimovic: “Io volevo rimanere al Milan, hanno fatto un pacco con me e Thiago Silva”

COMUNICATO UFFICIALE AC MILAN – Abate in America per una visita specialistica