Il presidente Mattarella riceve al Quirinale la Nazionale di calcio femminile

Il presidente Mattarella riceve al Quirinale la Nazionale di calcio femminile

Le ragazze di Milena Bertolini sono state ricevute al Quirinale dal presidente Mattarella: “Il Mondiale lo avete vinto qui in Italia”.

ROMA – Il 4 luglio 2019 sarà sempre impresso nella mente di Milena Bertolini e delle ‘sue’ ragazze. La Nazionale femminile è stata ricevuta al Quirinale dal presidente Mattarella per celebrare insieme il grande risultato del Mondiale di Francia.

Non mi è stato possibile – ha dichiarato il Capo dello Stato nel suo discorso – seguire tutte le partite ma ne ho viste diverse. Forse è stato meglio non aver visto quella contro l’Olanda. Ho notato un po’ di sconforto ma voi avete vinto perché siete riusciti a conquistare i giornali e a dare una maggiore attenzione al calcio femminile. Avete spinto tante bambine a frequentare il mondo del calcio“.

Mattarella e Italia Femminile
fonte foto https://www.quirinale.it/elementi/30747

Mattarella riceve la nazionale femminile, la c.t. Bertolini: “Un onore essere qui”

Selfie, sorrisi e soprattutto una giornata di gioia per le ragazze italiane come ha sottolineato Milena Bertolini nel suo messaggio al presidente Mattarella.

Non abbiamo vinto il Mondiale di Francia ma il nostro sì“, sottolinea la c.t. che poi ringrazia Mattarella: “Per noi è un onore essere qui come qualche mese fa. Abbiamo messo in campo il cuore, l’impegno e il sorriso e speriamo di aver fatto innamorare anche lei presidente. Ci permettiamo di affidare a Lei le nostre aspirazioni per eliminare le disuguaglianze che ancora esistono“.

La nazionale femminile da Mattarella, la capitana Gama: “Il nostro sogno è andato oltre”

Anche la capitana Sara Gama ha voluto inviare un messaggio a Sergio Mattarella: “Non abbiamo vinto niente ma siamo qui perché sono stati riconosciuti i nostri sforzi. Lasciateci pensare che il nostro sogno è andato oltre. Porto sulla maglia il numero 3, tre come l’articolo dell Costituzione che parla di uguaglianza“.

Di seguito il video con le dichiarazioni delle azzurre

ultimo aggiornamento: 04-07-2019

X