I Los Angeles Lakers si aggiudicano gara 4 dell’Nba finals: i Miami Heat sono stati piegati 102 a 96. Nella notte di venerdì LeBron e compagni possono vincere l’anello.

L’Nba finals a un passo dall’epilogo. Nella notte, infatti, i Lakers hanno vinto una combattutissima gara 4 contro Miami. Il finale del parquet è stato di 102 a 96 in favore di Los Angeles. Mattatore del match LeBron James con 28 punti, 12 rimbalzi e 8 assist.

Gara 4, i quintetti

Il coach dei vincitori della Western Conference, Vogel, ha mandato in campo il seguente quintetto: Caldwell-Pope, Green, James, Davis, Howard.
Quello dei vincitori della Eastern Conference, Spoelstra, ha risposto con: Herro, Robinson, Butler, Crowder, Adebayo. Recuperato quest’ultimo, out Goran Dragic.

https://www.youtube.com/watch?v=HYVHqPv27TA&ab_channel=FIRSTTAKE

Lakers vs Heat, match in equilibrio

Gara 4 è stata combattutissima fino alla fine, per larghissimi tratti in equilibrio di punteggio. Il primo quarto si è concluso con Los Angeles avanti 27-22. Un successivo parziale (11-2) ha portato Miami a +4. Poi il recupero dei gialloviola fino all’intervallo, 49 a 47.
Un parziale di 7 a 0 ha consentito ai Lakers di condurre sempre avanti per il terzo quarto. Gli Heat non si sono dati per vinti, e grazie a due triple sono arrivati a impattare 83 a 83! A quel punto vengono fuori LeBron James, Davis e una grande difesa guidata da Caldwell-Pope che non lasciano scampo alla formazione della Florida.

Nba finals, venerdì notte primo match point

Adesso ai Lakers manca l’ultima vittoria per andare a quattro e aggiudicarsi l’anello. Nella notte tra venerdì e sabato il primo match ball per vincere il 17° titolo della storia.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Lakers Lebron James Miami Heat Nba nba finals

ultimo aggiornamento: 07-10-2020


Giro d’Italia 2020, volata vincente di Demare a Villafranca Tirrena

Roland Garros, Sinner e Trevisan eliminati ai quarti di finale