‘Ndrangheta, arrestato consigliere regionale in Valle d’Aosta

Aosta, sedici arresti per infiltrazione della ‘ndrangheta. In manette un consigliere regionale della Valle d’Aosta e un noto avvocato torinese.

Prosegue la battaglia delle Forze dell’Ordine italiane contro la criminalità organizzata. Dopo il blitz contro la nuova cupola mafiosa, le autorità hanno effettuato una serie di arresti legati alle indagini svolte sull’infiltrazione della ‘ndrangheta.

‘Ndrangheta, sedici persone nel registro degli indagati. Arresti ad Aosta, Torino e San Luca

I carabinieri hanno eseguito il mandato di arresto nei confronti di diverse persone tra Aosta, Torino e San Luca. L’operazione è collegata alle indagini sull’infiltrazione della ‘ndrangheta nel mondo imprenditoriale e politico della zona. Arrestato anche Marco Sorbara, ex assessore di Aosta e attualmente consigliere regionale.

Carabinieri NAS
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Tra gli arrestati anche un noto avvocato penalista di Torino. L’uomo avrebbe preso le difese di uomini riconducibili alla rete criminale e si pensa che possa essere un legale prestato alla mala. La sua posizione dovrà essere chiarita dagli inquirenti.

Le accuse a carico degli indagati

In tutto sono sedici le persone iscritte nel registro degli indagati. Le persone dovranno rispondere a vario titolo delle accuse di associazione di tipo mafioso e concorso esterno nella stessa, estorsione tentata e consumata, tentato scambio elettorale politico-mafioso, traffico illecito di droga, detenzione e ricettazione di armi, favoreggiamento personale.

Le indagini degli inquirenti

Stando alle indiscrezioni e alle ricostruzioni degli inquirenti, la rete si occupava di pilotare l’elezione degli associati. La cellula della ‘ndrangheta si sarebbe occupata di sostenere e propiziare una serie di elezioni.

Gli investigatori hanno inoltre portato alla luce un’associazione finalizzata al traffico di stupefacenti.

ultimo aggiornamento: 23-01-2019

X