Sicurezza stradale, i dati sugli incidenti in monopattino nel 2020: più di 120 incidenti gravi nel corso dell’anno, diversi feriti anche gravi e un decesso.

Il caso di cronaca della donna morta a Genova dopo essere stata travolta da un tir mentre si trovava sul suo monopattino riporta alla ribalta il tema della sicurezza stradale e in particolar modo i dati legati agli incidenti che riguardano proprio i monopattini elettrici.

Nel 2020 più di 120 incidenti gravi in monopattino

La situazione è costantemente fotografata dall’Osservatorio Monopattini dell’Associazione sostenitori e amici della polizia stradale.

In base ai dati del 2020, nel corso dell’anno si sono verificati 125 incidenti gravi che hanno interessato i monopattini. Facendo un rapido calcolo siamo ad un incidente grave ogni tre giorni.

Monopattino elettrico
Monopattino elettrico

Le cause degli incidenti

La causa principale degli incidenti in monopattino è la caduta autonoma, spesso causata dalla distrazione del conducente o dalla mancanza di esperienza. Molti conducenti di monopattini sono giovanissimi che spesso percorrono anche arterie frequentate o ad alto scorrimento. Non sono mancati casi in cui le persone alla guida del monopattino sono caduti perché distratti dal telefono cellulare, ad esempio.

Un’altra causa degli incidenti è la manutenzione del manto stradale. Tante strade sono dissestate, hanno buche o irregolarità pericolose.

Sono pochi – ma ci sono – gli incidenti legati alla guida in stato di ebbrezza. Altri incidenti sono stati causati dagli scontri con altri mezzi sulla strada.

La Lombardia è la Regione con più incidenti in monopattino

Per quanto riguarda la geografia degli incidenti, la Lombardia è la Regione con più incidenti, anche per il grande successo dei servizi di sharing. Segue il Piemonte, con Torino in cima alla classifica regionale, e chiude il podio il Lazio.

Il bilancio

Il bilancio è grave: si tratta di 11 feriti in prognosi riservata e 49 feriti che hanno avuto una prognosi superiore ai 40 giorni. Purtroppo si registra anche un decesso avvenuto nel 2020.


Spostamenti tra Regioni, cosa succede dal 15 febbraio. E chi decide?

Lapo Elkann ‘sbarca’ in MotoGP