Anche il rock dei Litfiba ha contribuito al successo del Traffic Free Festival

Piazza San Carlo al completo per il gran finale di Traffic Free Festival, che chiude con la reunion dei Litfiba i tre giorni di free music a Torino

chiudi

Caricamento Player...

Pelù e i colleghi della formazione storica hanno acceso l’entusiasmo degli appassionati di musica che hanno preso parte al Traffic Free Festival. I più irriducibili erano in piazza già dal pomeriggio, per assistere alle ultime rifiniture prima del concerto che ha visto, di fianco a Piero Pelù e Ghigo Renzulli, gli altri due fondatori dei Litfiba, Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi, con Luca Martelli alla batteria.

La data torinese è un’esclusiva italiana per quest’anno e arriva dopo che la rock band fiorentina, in tour dal 2010 in Italia e nelle capitali europee con la formula presentata questa sera al Traffic Free Festival, aveva annunciato una pausa dalle pagine del suo sito ufficiale, anche per mettersi al lavoro sul prossimo album. nizio bagnato, finale scatenato.

Traffic Free Festival ha chiuso la sua maratona con i Litfiba e piazza San Carlo ha risposto alla grande, con un tutto esaurito che ha mobilitato persino via Roma con oltre 100000 spettatori. Un concerto che si è aperto con la solidarietà, sul palco è salito un rappresentante delle associazioni palestinesi e il primo suono è stato quello delle sirene dei bombardamenti.