Neonata morta a Roma, indagata la madre per omicidio colposo

Neonata morta a Roma, indagata la madre

Una neonata è morta a Roma dopo essere stata ricoverata per alcune ferite. Iscritta sul registro degli indagati la madre.

ROMA – E’ morta la neonata ricoverata a Roma per alcune ferite. La piccola, nata in casa ad Acilia, periferia Sud della Capitale, è stata trasportata d’urgenza in ospedale per alcune ferite. I medici hanno riscontrato una compatibilità con un profondo trauma cranico e per questo motivo la madre 30enne è stata iscritta sul registro degli indagati.

La Procura, inizialmente, nei suoi confronti aveva contestato l’accusa di tentato omicidio che a questo punto dovrebbe trasformarsi in omicidio volontario. Non è ancora chiaro cosa ha spinto la donna a compiere questo gesto, indagini in corso.

Neonata morta a Roma, il magistrato valuta l’autopsia

Il magistrato potrebbe autorizzare l’autopsia sul corpo della vittima per capire le cause di questa morte. Molto probabilmente la piccola è stata scossa subito dopo la nascita oppure caduta. Ipotesi che potrebbero essere confermate dagli accertamenti medici o dalla confessione della donna.

La neonata, secondo le prime ricostruzioni, è arrivata al Pronto Soccorso con delle ferite compatibili con un profondo trauma cranico. Questa potrebbe essere stato il motivo del decesso. Sotto shock i familiari e gli amici della madre della piccola, indaga per omicidio volontario.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Madre indagata

I sospetti degli inquirenti sin da subito si sono concentrati sulla madre che ha detto di non essere a conoscenza del suo stato di gravidanza spiegando che le ferite sono state provocate da una caduta subito dopo il parto. L’accusa è di omicidio volontario con la donna che nelle prossime ore sarà ascoltata dagli inquirenti.

L’episodio è successo nella giornata di sabato 18 gennaio 2020 ma la Procura lo ha reso noto solamente adesso. La chiamata agli inquirenti è stata fatta dalla madre della donna che ha trovato per terra sia la figlia che la nipote.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 21-01-2020

X