Un neonato è stato ricoverato con ustioni a Napoli. In manette i genitori con l’accusa di abbandono di minori e maltrattamenti.

NAPOLI – Un neonato è stato ricoverato con ustioni a Napoli. L’arrivo all’ospedale Santobono è avvenuto nella giornata di martedì 16 marzo a 4 giorni dalla nascita e dopo la chiamata del padre del piccolo.

La Procura di Napoli ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire meglio quanto successo. Sono stati arrestati i due genitori con l’accusa di abbandono di minori e maltrattamenti con lesioni gravissime. Diversi i punti da chiarire e nelle prossime ore si effettueranno degli accertamenti per chiarire alcuni punti della vicenda.

Neonato ricoverato a Napoli con ustioni

L’allarme è scattato nella giornata del 16 marzo. A chiamare i carabinieri e il personale del 118 è stato proprio il padre del bimbo. All’arrivo i medici hanno trovato il piccolo in gravi condizioni per le lesioni da parto mai medicate.

Immediato il trasferimento in ospedale per le prime cure. Il neonato è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per ridurre le lesioni. La prognosi resta riservata e il piccolo resta sotto osservazione da parte dei sanitari.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Le indagini

La Procura di Napoli ha aperto un’indagine per ricostruire meglio quanto successo. Il magistrato ha emesso un mandato di custodia cautelare per i genitori del piccolo, già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di abbandono di minori e maltrattamenti con lesioni gravissime.

La madre del neonato, come riportato da La Repubblica, è stata trasferita all’Ospedale del Mare per i suoi problemi psichiatrici. Il padre, invece, si trova nel carcere di Poggioreale inattesa di effettuare tutti gli accertamenti del caso. Sono diversi i punti da chiarire e nei prossimi giorni gli interrogatori saranno fondamentali per accertare quanto accaduto. Grande apprensione in tutta Napoli per le condizioni del piccolo, ricoverato in terapia intensiva dopo l’intervento chirurgico.


AstraZeneca, davvero il vaccino può essere rischioso per le donne che prendono la pillola?

E’ morto James Levine, ex direttore della Metropolitan Opera Orchestra