Cade in uno stagno a Nettuno: morto un bambino di due anni

Tragedia a Nettuno, alle porte di Roma. Un bambino di due anni è morto dopo essere caduto nello stagno del giardino di casa.

NETTUNO (ROMA) – Si è trasformato in tragedia questo sabato 8 giugno 2019 a Nettuno, paesino in provincia di Roma. Un bambino di due anni è morto dopo essere caduto nello stagno della propria abitazione. A dare l’allarme è stato il padre che ha trovato il piccolo a testa in giù.

Immediato l’arrivo dei soccorsi ma ormai per la vittima non c’era più sulla da fare. La salma è a disposizione delle autorità giudiziarie che potrebbero decidere di fare l’autopsia per accertare le cause della morte. Sono stati ascoltati i genitori che hanno assicurato di non essersi accorti che il figlio era uscito in giardino. La coppia sarà ascoltata anche nei prossimi giorni per ricostruire meglio la dinamica visto che al momento sono sotto shock.

Tragedia a Nettuno, bambino di due anni muore nel proprio giardino di casa

Una tragedia, quella di Nettuno che ha sconvolto l’intera cittadina alle porte di Roma. Il piccolo, infatti, molto probabilmente era uscito in giardino per giocare quando, per motivi ancora da accertare, è finito in uno stagno di circa tre mesi.

Ad accorgersi della tragedia è stato il padre che ha immediatamente chiamato i soccorsi anche se ormai era troppo tardi. Il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatare la morte del bambino.

Ambulanza
Ambulanza

Bambino morto a Nettuno, indagini in corso

Sulla vicenda è stata aperta un’indagine. Gli inquirenti hanno già ascoltato i genitori ma li sentiranno anche nei prossimi giorni per cercare di capire meglio la dinamica di questa tragedia. Solamente i controlli medici potranno chiarire cosa è successo al piccolo. Al momento non c’è nessuna persona iscritta sul registro degli indagati ma non si esclude che a breve la Procura emetta le prime notifiche.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ItalianRedCross

ultimo aggiornamento: 08-06-2019

X