New York esplode di colore con il primo Body Painting Day

In tanti si sono dati appuntamento al Columbus Circle di Central Park a New York per il Body Painting Day, il primo raduno mondiale di Body painting.

Columbus Circle, la celebre piazza di Manhattan famosa per ospitare al centro il monumento a Cristoforo Colombo, si è accesa di colori per un’intera giornata grazie alle decine di artisti e modelli che si sono riuniti in occasione del body painting day.

L’iniziativa Body Painting Day è stata promossa da Andy Golub ed è la conclusione di una battaglia legale cominciata nel 2011 per ottenere i permessi per tenere questa questa manifestazione. Dopo anche qualche azione di disubbidienza civile tenuta a Times Square, l’artista ce l’ha fatta poichè la nudità in pubblico è infatti legale a New York se è parte di una performance, di una mostra o di uno spettacolo

Gli artisti partecipanti erano circa 40, che hanno espresso la loro arte sui corpi di 50 modelli offerti come tela e hanno esibito le opere disegnate su di sè: occhi e volti su natiche, schiene, toraci, in un gioco di rimandi dall’effetto ipnotico.

Alla prossima edizione i partecipanti arriveranno almeno a mille.