Il dipinto ‘Donna seduta vicino a una finestra (Marie-Thérèse)’ di Pablo Picasso è stato battuto all’asta per 103,4 milioni! Otto anni fa valeva meno di 45 milioni.

NEW YORK – Oltre 103 milioni per un quadro di Pablo Picasso! Durante un’asta organizzata nella ‘Grande Mela’ da Christie’s, il dipinto è stato battuto a un valore che ha quasi raddoppiato la stima iniziale, pari a 55 milioni.

Il dipinto ‘Donna seduta vicino a una finestra (Marie-Thérèse)’

La tela di 1,46 x 1,14 metri, dipinta nel 1932, era stata venduta a 90 milioni di dollari ed è arrivata a 103,4 milioni dopo una battaglia di oltre 19 minuti tra collezionisti.
L’opera, che rappresenta l’amante e musa ispiratrice di Picasso, Marie-Thérèse Walter, era stato acquistato appena otto anni fa per un valore di 44,8 milioni.
Era da due anni che un quadro non sorpassava i 100 milioni di dollari. L’ultima maxi vendita fu quella di una copia della serie “Meules” di Claude Monet, che aveva raggiunto i 110,7 milioni da Sotheby’s, sempre a New York.

https://www.youtube.com/watch?v=Bmt31ZNTenY&ab_channel=Christie%27s

La musa di Picasso

Il notissimo pittore spagnolo trascorse la seconda parte della sua vita in Francia dove durante il matrimonio tumultuoso con Olga Khokhlova, iniziò la relazione con la diciassettenne Marie-Thèrèse Walter, protagonista di molte delle sue opere più famose.
Nato a Malaga nel 1881, Picasso si è spento a Mougins (in Provenza) l’8 aprile 1973.


14 marzo, lo Stato di Israele nasce nel 1948

Usa, per i vaccinati via la mascherina e niente distanziamento. Biden, “Grande giorno per l’America”