Neymar dalla polizia dopo la condivisione del video del presunto stupro

Neymar dalla polizia per il video del presunto stupro

Neymar dalla polizia dopo la diffusione del video che testimonierebbe il presunto stupro ai danni della ventisettenne Najila Trindade.

Accusato di stupro, Neymar convocato dalla polizia. Non c’è pace per il campione brasiliano, alle prese con un caso di violenza sessuale. Il calciatore è stato accusato da una ragazza brasiliana che ha condiviso sui social il video che testimonierebbe l’aggressione (guarda il video completo).

Neymar, il video del presunto stupro

Nella giornata del 6 giugno è stato caricato e diffuso sui social network un video in cui si vedono due persone, un uomo e una donna. La donna sarebbe l’accusatrice del calciatore, l’uomo sarebbe proprio Neymar. Il condizionale è d’obbligo fino a una conferma da parte delle autorità.

Il filmato, girato il giorno successivo il presunto stupro, mostra la ragazza che aggredisce il ragazzo. Nella registrazione la ragazza afferma urlando di star picchiando la persone che ha davanti perché avrebbe abusato di lei il giorno prima. La mancanza di una risposta da parte del soggetto nel video, secondo la ventiseienne brasiliana, corrisponderebbe a un’ammissione di colpa.

Neymar
Neymar

Il calciatore dalla polizia per chiarire la sua posizione

Dopo il caos mediatico legato alla diffusione del video in questione, Neymar ha deciso di recarsi dalla polizia per testimoniare e chiarire la sua posizione nelle spinosa vicenda che lo ha portato sulle prime pagine di tutti i giornali, e purtroppo non per le sue imprese sportive.

Il legale del calciatore ha specificato che il brasiliano si è recato spontaneamente negli uffici della polizia, sempre convinto della sua innocenza e di essere di fronte a un caso di estorsione.

ultimo aggiornamento: 07-06-2019

X