Neymar saluta i compagni e aspetta il Psg. Il Barcellona va su Griezmann

Il club francese è pronto a pagare i 222 milioni della clausola rescissoria per acquistare Neymar. Per sostituire il brasiliano, il Barcellona ha messo nel mirino Griezmann: pronti 100 milioni per l’Atletico Madrid.

chiudi

Caricamento Player...

Il domino tra Spagna e Francia è pronto a partire: il Psg potrebbe già chiudere in settimana l’affare del secolo, pagando i 222 milioni di clausola di rescissione al Barcellona e tesserare il fuoriclasse brasiliano Neymar. L’ex Santos – come rivela Marca – avrebbe praticamente già salutato i compagni blaugrana, confessando loro di avere detto sì al club transalpino. Tra l’altro, la discussione e la rissa in allenamento con il neo-arrivato Semedo sono parsi sintomatici e preludio all’addio del classe ’92.

Un investimento da mezzo miliardo!

Il Barcellona, di fronte al pagamento della clausola di rescissione, non potrà fare altro (si fa per dire) che incassare la pioggia di milioni proveniente da Parigi. Il Psg, poi, garantirà a Neymar un ingaggio di circa 30 milioni di euro netti a stagione che per le casse del club raddoppiano al lordo del contratto. In pratica, un investimento che sfonderà il mezzo miliardo di euro!

Alla ricerca del sostituto

La partenza di Neymar lascerà un vuoto tecnico enorme nell’attacco di Valverde. In ogni caso, il Barcellona si sta già guardando intorno per non trovarsi del tutto impreparato. A livello finanziario, incassando 222 milioni, il club catalano non avrà alcun problema sul mercato. Ai blaugrana piace molto il bianconero Dybala e si vocifera di una possibile offerta di 120 milioni: la Juventus, dal canto suo, farà di tutto per alzare il muro e trattenere la Joya. Ecco allora che, a fronte del no del Liverpool per Coutinho, il Barcellona affonderà con molta probabilità il colpo Griezmann. L’attaccante francese in forza all’Atletico Madrid ha una clausola di rescissione pari a 100 milioni. Per i colchoneros ci sarebbe la doppia beffa: senza l’asso transalpino e con il mercato bloccato fino a gennaio…