Milan, Niang blocca il mercato in entrata. Montella vuole una mezzala

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

I rossoneri vorrebbero acquistare un centrocampista ma prima bisogna cedere Niang. Il problema è che l’attaccante vuole il Torino, fermo a 12 milioni. La Lazio, dopo la cessione di Keita, vorrebbe ripartire dal francese.

Fase di stallo sul mercato per il Milan. Le prossime ore saranno febbrili dato che si avvicina il gong per le trattative. Il club di via Aldo Rossi è al lavoro per provare a cedere M’Baye Niang, ormai fuori dal progetto tecnico di Montella. I rossoneri avrebbero venduto volentieri l’ex Caen allo Spartak Mosca, il quale aveva messo sul piatto oltre 20 milioni per cartellino e circa tre netti al giocatore. Tuttavia, Niang ha rifiutato la destinazione.

Torino, offerta bassa

Il classe ’94, come noto, ha in testa solo il Torino, dove sarebbe accolto a braccia aperte da Mihajlovic. Il problema è che il club granata non va oltre i 12 milioni mentre i rossoneri non appaiono disposti a fare ulteriori sconti rispetto a 18 milioni.

Interesse Lazio

Ieri, dopo aver ceduto Keita al Monaco per circa 30 milioni, la Lazio è tornata con forza su Niang, che Simone Inzaghi reputa perfetto per sostituire il senegalese. A margine dell’operazione Paletta, i rossoneri cercheranno di capire quanto concreto – in termini di offerta – possa essere l’interesse del club biancoceleste.

Mercato bloccato

Come riporta La Gazzetta dello Sport, Montella vorrebbe un ultimo tassello dal mercato: ai rossoneri serve una mezzala. Il problema è che prima il Milan deve cedere. E Niang è colui che ha più mercato. Finché il francese non lascerà Milanello, appare difficile che Fassone e Mirabelli possano piazzare l’ennesimo colpo di mercato.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 30-08-2017

Fabio Acri