Niang-Toro, il Milan vuole 18 milioni: e spunta il nodo buonuscita

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

A complicare ulteriormente i piani del club rossonero c’è l’accordo sulla buonuscita che Niang aveva siglato con Galliani.

M’Baye Niang è in cima ai pensieri di Sinisa Mihajlovic e del Torino. Il problema, però, è convincere il Milan, che aveva già pregustato i 18 milioni di euro proposti dallo Spartak Mosca (l’operazione con i russi è ancora possibile). Questa è la cifra che i vertici di via Alro Rossi vorrebbero ottenere dalla cessione del centravanti francese, escluso da Vincenzo Montella dalla lista dei convocati per la trasferta di Crotone.

Con ogni probabilità, il Toro alzerà l’offerta al Milan (attualmente ferma a 12 milioni di euro), ma difficilmente arriverà alla somma richiesta dalla società rossonera per il 22enne attaccante. Tuttavia, Urbano Cairo ci proverà: secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano Tuttosport, da domani gli uomini di mercato granata torneranno a ingegnarsi per trovare una soluzione che possa accontentare i tutti.

Mercato Milan, si lavora alla cessione di Niang

Ma attenzione: la questione cartellino non è l’unico ostacolo nell’operazione. A complicare ulteriormente i piani del Milan c’è l’accordo verbale, legato alla buonuscita, che Niang aveva siglato con Adriano Galliani. Il giocatore, stando a quanto riferito da Tuttosport, vuole farlo valere, ma la nuova proprietà non è intenzionata ad accontentarlo.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 20-08-2017

Salvo Trovato

Per favore attiva Java Script[ ? ]