Nicola Zingaretti attacca Matteo Salvini sulla manovra: “Dobbiamo ripagare i suoi debiti”. Poi il messaggio a Di Maio: “Dobbiamo discutere per essere costruttivi”.

Il Segretario del Pd Nicola Zingaretti attacca Matteo Salvini sulla manovra economica. Il numero uno dei dem, parlando delle difficoltà sulla strada del governo per la prossima legge di bilancio, ha puntato il dito contro i debiti fatti dal leader della Lega, che rappresenterebbero uno dei problemi più difficili da risolvere. Un’interpretazione dei fatti, quella di Zingaretti, che sembra in realtà abbastanza limitata. Secondo alcuni addirittura faziosa.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Pd Nicola Zingaretti
Fonte foto: https://twitter.com/pdnetwork

Zingaretti attacca Salvini sulla manovra: “Dovremo ripagare i suoi debiti”

L’analisi del Segretario del Partito democratico è affidata a un post condiviso su Facebook.

“Ricostruire fiducia nel Paese. Aprire una nuova stagione di sviluppo per offrire opportunità alle imprese e dare soldi e lavoro a chi non ne ha, o non ne ha a sufficienza. Con la prossima legge di bilancio bisognerà pagare i debiti fatti da Salvini e iniziare a costruire l’Italia del futuro. Un’Italia più giusta, con maggiori investimenti nella sanità, nella scuola pubblica, negli asili nido”.

Nicola Zingaretti: “Vogliamo stanziare 50 miliardi per i prossimi 15 anni per investimenti nell’economia verde”

Zingaretti ha poi proseguito presentando quelli che sono gli obiettivi del governo per avviare una rivoluzione green fondata su un’economia sostenibile.

“Nella prossima legge di bilancio bisognerà dare segnali forti. La tutela ambientale dovrà entrare nei principi costituzionali, a garanzia di un impegno totale del Paese per cambiare davvero. Vogliamo stanziare 50 miliardi di euro per i prossimi 15 anni per investimenti nell’economia verde, per favorire la riqualificazione energetica e sismica degli edifici pubblici e privati, la mobilita’ sostenibile e l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili”.

Nicola Zingaretti
Fonte foto: https://www.facebook.com/nicolazingaretti

“Con gli alleati è importante discutere, non litigare”

Nella parte conclusiva del suo post Nicola Zingaretti ha parlato del ruolo diplomatico e costruttivo del Partito democratico nelle fasi di elaborazione della manovra.

“Con gli alleati è importante discutere non per litigare ma per costruire. L’Italia ha pagato troppe volte il prezzo dell’instabilità, delle polemiche dell’incertezza fondata sul prevalere dell’egoismo politico. Ora protezione e speranza all’Italia che soffre, sostegno e fiducia all’Italia che cresce”.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Cittadinanza italiana per i figli degli immigrati, c’è l’intesa tra Pd e M5S

Pd cala nei sondaggi, Delrio: “Colpa di una scissione grave”. “Salvini? Non difendeva il paese”.