Nicola Zingaretti dalla parte di Fazio: Io la chiamo censura

Il leader del Partito democratico Nicola Zingaretti difende Fabio Fazio: Chiamatela come volete, io la chiamo censura contro la libertà d’espressione.

Fabio Fazio torna a infiammare la discussione politica. Il noto presentatore ha fatto sapere che le ultime puntate di Che fuori tempo che fa non andranno in onda. Al posto della nota trasmissione infatti la RAI manderà Porta a Porta di Bruno Vespa.

L’opinione pubblica si divide su Fabio Fazio

L’annuncio di Fazio è stato accolto con favore dagli elettori della Lega (ma non solo) ma è stata aspramente criticata dagli esponenti del Partito democratico. Il conduttore è infatti al centro di un dibattito con il leader della Lega Matteo Salvini, il quale ha iniziato una vera e propria crociata per arrivare al taglio dello stipendio di Fazio.

Fabio Fazio
Fabio Fazio

Matteo Salvini: Io Fazio lo vorrei in onda anche a Natale e Capodanno, più fa campagna elettorale per la sinistra più gli italiani votano Lega

Io Fazio lo vorrei in onda anche a Natale e Capodanno perchè più fa campagna elettorale per la sinistra, più gli italiani aprono gli occhi e votano Lega”, ha dichiarato Matteo Salvini commentando la decisione della RAI di tagliare le ultime tre puntate del programma di Fazio.

Non entro nel merito delle scelte aziendali. Più mi attacca Fazio con il Rolex al polso più gli italiani capiscono. Ho tanti problemi di cui occuparmi che sicuramente non è quello che va in onda su Raiuno il lunedì sera che mi toglie il sonno“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Nicola Zingaretti: Su Fazio chiamatela come volete, io la chiamo censura

Critico invece il leader del Partito democratico Nicola Zingaretti che ha parlato apertamente di censura nei confronti di Fazio, messo a tacere dalla RAI forse per il suo rapporto con Matteo Salvini.

“Su Fazio chiamatela come volete. Io la chiamo censura contro la libertà di espressione”.

ultimo aggiornamento: 14-05-2019

X