Zingaretti indagato per finanziamento illecito. Il commento del segretario

PD, Zingaretti indagato per finanziamento illecito. Il segretario: il M5s non mi fa paura

Nicola Zingaretti sarebbe indagato per finanziamento illecito. Il segretario del PD: “Ho fiducia nella giustizia”.

ROMA – Dopo Silvio Berlusconi anche il neo segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, sarebbe indagato per finanziamento illecito nel filone riguardante le sentenze del Consiglio di Stato. La notizia è stata riportata da L’Espresso. Secondo il settimanale alcune dichiarazioni degli avvocati siciliani Pietro Amara e Giuseppe Calafiore avrebbero tirato in ballo il governatore del Lazio.

Al momento nessuna conferma da parte delle Procure di Roma e Messina che continuano a lavorare mantenendo il massimo riserbo sulla vicenda.

Nicola Zingaretti
fonte foto https://www.facebook.com/nicolazingaretti/

Nicola Zingaretti indagato, il segretario si difende: “Mai ricevuto finanziamenti in forma illecita”

La notizia riportata da L’Espresso non turba Nicola Zingaretti che in una nota – riportata da Il Messaggero – si è detto sereno: “In merito all’articolo sulla mia iscrizione sul registro degli indagati voglio affermare la mia estraneità ai fatti che peraltro sono stati riferiti come meri pettegolezzi e senza alcuni riscontro. Non ho mai ricevuto finanziamenti in forma illecita e attendo con serenità la decisione dei giudici“.

Il segretario del PD attacca duramente il M5s: “Quanto ai grillini e alle loro scomposte dichiarazioni: comprendo la disperazione per il disastro politico che stanno combinando, per essere da mesi succubi del loro alleato di governo, per essere in caduta libera nel gradimento dei cittadini. Ma se pensano di aggrapparsi alle fantasie di qualcuno si sbagliano di grosso. Io non mi faccio intimidire da queste cose“.

Nicola Zingaretti indagato, il M5s attacca: “Perdi il pelo ma non il vizio”

Le parole di Nicola Zingaretti si riferiscono ad una nota da parte del M5s che aveva criticato il governatore del Lazio: “Nemmeno pochi giorni da segretario e già viene indagato per finanziamento illecito, secondo l’Espresso. Un bel battesimo che non sorprende, visto che era già stato indagato per Mafia Capitale. Perdi il pelo ma non il vizio. Bentornato PD, ci eri mancato“.

ultimo aggiornamento: 20-03-2019

X