Nikola Kalinic, dalla doppietta all’Udinese ai fischi di domenica: i tifosi bocciano il croato

Sembrava iniziata nel migliore dei modi l’avventura di Nikola Kalinic al Milan ma nella sfida contro il Genoa è arrivata la nuova bocciatura.

MILANO – Per Nikola Kalinic sono tempi duri. Il croato è stato una delle telenovele di questo calciomercato del Milan con i rossoneri che lo hanno corteggiato sin da luglio ma alla fine la trattativa si è conclusa solamente negli ultimi giorni della sessione. Tra certificati medici presentati e altre offerte rifiutate, l’ex attaccante della Fiorentina è stato sicuramente tra i protagonisti dell’ultima estate ma sicuramente le aspettative non sono state rispettate.

Nikola Kalinic: dalla doppietta con l’Udinese ai fischi con il Genoa. Vita dura a Milano per il croato

Dagli applausi per la doppietta decisiva all’Udinese ai fischi per le ultime prestazioni il passo è semplice. L’avventura con il Milan sembrava essere iniziata nel migliore dei modi come può dimostrare la doppietta alla prima da titolare contro l’Udinese e l’assist contro la SPAL che sicuramente lo avevano presentato nel migliore dei modi ai tifosi rossoneri, i quali speravano di aver trovato l’erede giusto per quella maglia numero 7 che sicuramente pesa molto.

Nikola Kalinic
Nikola Kalinic

Ma dalla sfida contro la Sampdoria il croato ha subito un involuzione. Le prestazioni contro Sampdoria e Roma non hanno convinto i tifosi rossoneri che lo aspettavano per il derby, saltato per infortunio. Contro l’AEK Atene e il Genoa sono arrivate due nuove bocciature tanto che domenica scorsa è uscito tra i fischi. Negli spogliatoi è arrivata anche la bocciatura di Massimiliano Mirabelli mentre oggi Vincenzo Montella in conferenza stampa ha preso le sue difese: “I fischi domenica erano per me non per lui“, le parole del tecnico che però domani dovrebbe relegarlo in panchina. Contro il Chievo spazio per André Silva, pronto a sfruttare l’ennesima occasione in campionato anche se i tifosi reclamano Patrick Cutrone.

Momenti duri per Nikola Kalinic che nelle prossime settimane dovrà lavorare per far tramutare i fischi di domenica in applausi.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-10-2017

Francesco Spagnolo

X