Bad boy olandese, Noa Lang gioca nel Club Brugge ed è finito nel mirino del Milan: l’esterno sinistro è valutato 40 milioni ma Maldini studia il colpo

Quest’anno ha già segnato 4 gol in 14 partite ed è uno dei più decisivi. In carriera ha giocato anche come falso 9, ma la fascia sinistra è il suo posto nel calcio. Stiamo parlando del bad boy olandese Noa Lang, attualmente al Club Brugge ma con un passato nella sua squadra del cuore, ovvero l’Ajax. Proprio con i Lancieri, il primo dicembre 2019, alla prima dal 1’, ha segnato tre gol al Twente scrivendo la Storia. Erano 60 anni infatti che un calciatore non segnava una tripletta al debutto dall’inizio.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Il Milan studia il colpo, ma ne vale la pena?

Valutato 40 milioni dal Club Brugge, attualmente campione in carica in Belgio, Noa Lang è un nuovo obiettivo del Milan per rinforzare la fascia sinistra. Paolo Maldini sta studiando il colpo considerando anche la presenza dell’Arsenal sul giocatore. Ma ne vale pena? Secondo molti infatti è il classico ragazzo ancora acerbo, con una mentalità troppo indisciplinata per il Milan.

L’anno scorso infatti, il Brugge ha dominato il campionato, Lang ha partecipato alla festa con i tifosi essendo scesi in piazza a festeggiare nonostante le restrizioni anti-Covid. Sciarpa al collo, braccia larghe ad aizzare la folla, e soprattutto frasi antisemite pronunciate contro l’Anderlecht: “Meglio morto che un ebreo dello Sporting”. In riferimento al nome completo dei rivali, Royal Sporting Club Anderlecht che ha scatenato le ire del club rivale e della lega oltre ai social che hanno criticato il giocatore accusato di antisemitismo.

Trequartista con il vizio del gol

Ma nonostante ciò, il talento del giocatore non si discute. Al primo anno con il Bruges ha vinto il campionato e adesso la Supercoppa segnando subito 17 reti su 31 partite, con le big europee subito interessate. Cresciuto nel settore giovanile dell’Ajax, che nel 2013 lo ha acquistato dal Feyenoord, con cui ha giocato da quando aveva 6 anni, ha giocato solo 8 partite con i Lancieri segnando tre reti prima del prestito al Twente e il Covid-19. Il classe ‘99 diventerà presto grande: toccherà a Maldini provarci ancora e portarlo in Italia.

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


Gary Lineker su CR7: “Vi racconto il suo trasferimento trattato a casa mia”

Enrico Varriale indagato per stalking. La ex: “Insulti e lesioni”. Il giornalista: “Accuse false”. La RAI lo sospende