Normale di Pisa, fallisce il ‘progetto Napoli’. Vincenzo Barone presenta le dimissioni

Università Normale di Pisa, arrivano le dimissioni del direttore Vincenzo Barone dopo il contrasto con la Lega sul ‘progetto Napoli’.

Terremoto alla Normale di Pisa, dove il direttore Vincenzo Barone ha presentato le sue dimissioni. La scelta dopo il contrasto con la Lega e la mozione di sfiducia presentata dagli organi studenteschi.

Università Normale di Pisa, le dimissioni del direttore Vincenzo Barone

Il Direttore di una delle Università più prestigiose d’Italia (ma non solo), ha deciso di presentarsi come dimissionario alla seduta del Senato accademico. Stando a quanto emerso, Vincenzo Barone ha fatto sapere di non essere intenzionato a ritirare la sua richiesta.

La decisione è stata presa dopo la mozione di sfiducia presentata dagli studenti. Non è chiaro se quella di Barone sia stata una scelta completamente autonoma o se gli sia stato consigliato di evitare lo scontro per difendere l’immagine della prestigiosa Università toscana.

Normale di Pisa
fonte foto https://twitter.com/LaStampa

Barone: “Non ho nulla da commentare, penserò di più alla mia salute”

Non ho nulla da commentare, d’ora in avanti penserò un po’ di più alla mia salute“, sono state le parole di Vincenzo Barone raccolte dall’Ansa dopo la notizia delle dimissioni presentate dal direttore della Normale di Pisa.

Le dimissioni dopo i contrasti con la Lega e la mozione di sfiducia degli studenti

Vincenzo Barone era stato duramente attaccato dalla Lega per il suo progetto NapoliL’idea di Barone era quella di aprire una sede dell’Università nel capoluogo campano, un’idea nata per valorizzare il Meridione da un punto di vista della formazione accademica. L’idea di aprire una sede in Campania non ha però convinto il mondo politico e parte di quello accademico portando alla fine alle dimissioni di Barone.

ultimo aggiornamento: 09-01-2019

X