La nota della Lega apre la crisi al Governo: "Pronti al voto"

Governo ad un passo dalla crisi. La Lega: “Sui temi fondamentali visioni differenti”

Una nota della Lega conferma le distanze con il M5s: “Sui temi fondamentali ci sono visioni differenti. No ad un rimpasto”.

ROMA – In una nota la Lega scopre le carte. Il giorno dopo il voto sul TAV il Carroccio conferma (ufficialmente) le distanze con il M5s: “Sui temi fondamentali – si legge nel comunicato riportato da La Repubblica – ci sono visioni differenti. E ieri c’è stata la certificazione“.

Il partito di via Bellerio dice no al rimpasto e si prepara a staccare la spina a questo esecutivo: “Ogni giorno che passa – si sottolinea – è un giorno perso ed è inutile andare avanti tra i no, i rinvii e i litigi. Non vogliamo altre poltrone, l’unica vera alternativa alla maggioranza giallo-verde è ridare la parola agli italiani“.

Le prossime mosse di Salvini

La nota della Lega conferma una spaccatura (ormai insanabile) con il M5s. Secondo quanto riferito da La Repubblica, Salvini pretende le dimissioni del premier Conte. Ma il presidente del Consiglio non ha nessuna intenzione di fare un passo indietro e per questo il leader del Carroccio starebbe valutando la possibilità di ritirare i ministri.

Ore calde tra Palazzo Chigi e il Parlamento. La Lega è pronta a staccare definitivamente la spina a questo Governo con le urne che si avvicinano.

Conte, Di Maio, Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Conte al Quirinale da Mattarella

La giornata odierna si è aperta con la riunione dei capogruppo M5s e con l’incontro tra Di Maio e Conte. Il premier subito dopo è salito al Colle per un colloquio informativo con Mattarella. E nelle prossime ore ci potrebbe essere un secondo passaggio al Quirinale per aggiornare il presidente della Repubblica.

Ma la giornata decisiva dovrebbe essere quella di lunedì 12 agosto quando è previsto un incontro tra Salvini e il Capo dello Stato. Il futuro di questo Governo sembra ormai segnato con il ritorno a voto che potrebbe esserci a ottobre.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

ultimo aggiornamento: 08-08-2019

X