La corsa per il Quirinale entra nel vivo. Berlusconi potrebbe fare un passo indietro. Attesa per i vertici dei partiti.

ROMA – La corsa per il Quirinale entra nel vivo. Le parole di lunedì di Salvini hanno aperto ad un possibile piano B per il Centrodestra, ma da parte di Silvio Berlusconi le riserve non sono stati sciolte. “Come sapete come Centrodestra abbiamo chiesto al presidente di Forza Italia di candidarsi – ha confermato Tajani – ora tocca a lui decidere. Noi vogliamo un Capo dello Stato che raggiunga il maggior numero di consensi […]“.

Un’operazione per portare il Cavaliere al Colle non per nulla semplice. “Berlusconi è abbastanza triste – ha confermato Vittorio Sgarbi riportato dall’Ansa ci devono essere delle preoccupazioni da parte del leader di Forza Italia. In questo momento si è oggettivamente fermi […]“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Renzi apre a Berlusconi: “La prima mossa tocca al Centrodestra”

La candidatura di Berlusconi non è ancora svanita definitivamente e ci sono dei timidi segnali di apertura da parte di Italia Viva. “La prima mossa spetta al Centrodestra – ha detto Renzi – in questo momento mi sembra che ci sia un po’ di confusione e aspettiamo cosa succederà nei prossimi giorni. L’importante che, al di là delle tattiche e dei nomi, ci sia al Quirinale una personalità che garantisca l’Italia per i 7 anni che verranno […]“.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Pronto il vertice Conte-Speranza-Letta. Draghi incontra Mattarella e Fico

Sono giorni di incontri e riflessioni. Nella giornata di mercoledì 19 gennaio 2022 è previsto un vertice tra Conte, Letta e Speranza per decidere le prossime mosse da fare in questa corsa. Prime riunioni anche per lo stesso premier Draghi, che ha visto sia il presidente Mattarella che Roberto Fico.

Non sono chiari gli argomenti affrontati in questi due vertici, ma non è escluso che lo stesso primo ministro abbia rivelato le sue reali intenzioni di questa corsa.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-01-2022


Chi è Roberta Metsola, la più giovane Presidente del Parlamento europeo

Quirinale, prende quota il nome di Mario Draghi