La Procura di Lecce ha riaperto il caso di Marianna Greco, la 37enne di Novoli trovata morta in casa. Indagato il marito della donna.

LECCE – A quasi tre anni dal ritrovamento del cadavere si riapre il caso di Marianna Greco. La 37enne era stata trovata senza vita nel proprio appartamento di Novoli (Lecce) il 30 novembre 2016. Inizialmente il tutto era stato archiviato come un suicidio ma la Procura di Lecce ha deciso di riesumare il cadavere per l’autopsia.

Sul registro degli indagati è stato iscritto il marito della donna. I giudici fanno sapere che si tratta di un atto dovuto visto che così l’uomo potrà nominare i propri consulenti che parteciperanno all’autopsia. Ma nelle prossime settimane ci potrebbero essere dei risvolti molto importanti in questa vicenda.

Polizia italiana
Polizia italiana

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Novoli, si riapre il caso di Marianna Greco: è stato il marito?

La Procura di Lecce ha inviato un avviso di garanzia al marito in attesa dell’autopsia che sarà svolta il 5 giugno. L’uomo è stato ascoltato dagli inquirenti nei giorni scorsi ed ha ribadito quanto detto due anni fa. La moglie si è suicidata in casa con alcune coltellate alla gola. Una ricostruzione che ha convinto il medico legale e i giudici ma non la famiglia della donna che non ha mai creduto al suicidio.

Proprio i genitori hanno presentato una perizia medico-legale che ha fatto riaprire il caso. In questo momento bisogna aspettare i risultati dell’autopsia per cercare di capire quali sono state realmente le cause che hanno portato alla morte di Marianna Greco. L’iscrizione sul registro degli indagati per il marito è un atto dovuto per consentire gli ulteriori accertamenti richiesti dalla famiglia di lei. Un caso che ha sconvolto l’intero centro di Novoli nel novembre 2016 ed ora rischia di riaprirsi con la Procura che vuole vederci più chiaro. Una ferita mai realmente marginata per la cittadina del Leccese.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-05-2019


Siena, bambino di 10 mesi morto in ospedale: aperta un’inchiesta

Trieste, tre maestre indagate per maltrattamenti sugli alunni