I numeri della Superlega. Per i club ricavi garantiti tra i 100 e i 350 milioni di euro più gli introiti da sponsor e diritti tv.

ROMA – I numeri della Superlega riportati da La Repubblica sembrano dare una spiegazione alla decisione presa dai 12 club. Il via libera definitivo alla nuova manifestazione è arrivato dopo un confronto positivo con la banca americana Jp Morgan. L’istituto ha garantito il supporto economico per dare vita a questa competizione con un capitale da 6 miliardi di euro.

Un sistema chiuso e la partecipazione decisa solo dai club fondatori. Nei prossimi giorni ci saranno ulteriori dettagli sulla formazione di questa nuova competizione che ha portato ad uno strappo definitivo con la Uefa.

I numeri

Ad accelerare la formazione della Superlega sono stati sicuramente i numeri per ogni club. Secondo le ultime indiscrezioni, gli introiti certi per le squadre si aggirano tra i i 100 e i 350 milioni di euro. A questa cifra bisogna aggiungere i ricavi derivanti da sponsor e diritti televisivi che si aggirano intorno ai 4 miliardi l’anno con il totale che sarebbe intorno ai 500 milioni di euro.

Si tratta di una cifra molto importante per le compagini dopo un periodo non semplice per la pandemia e con gli ingaggi dei giocatori che aumentano di anno in anno.

IM Stadio Olimpico Europa League
IM Stadio Olimpico Europa League

Il rischio ‘effetto Nba’

Entusiasmo che potrebbe perdersi in poco tempo con il rischio effetto Nba sempre pronto ad essere in agguato. Una competizione senza particolari modifiche o sorprese potrebbe portare ad un calo di ascolti per le televisioni in poco tempo e per questo in futuro ci sarà bisogno di cambiamenti per rendere la manifestazione attraente per i tifosi.

Nei prossimi giorni, se il progetto andrà avanti, possibile un confronto anche tra i presidenti delle squadre per valutare eventuali modifiche da fare prima della partenza o dare il via alla competizione come immaginata in un primo momento.

TAG:
calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 19-04-2021


Superlega, Ceferin: “Agnelli è la più grande delusione”

La Uefa risponde alla Superlega: presentata la nuova Champions League