A chi rivolgersi in caso di furto della carta di credito?

Il numero per bloccare la carta di credito è differente a seconda della banca che ha emesso la carta, ma tutti gli istituti hanno una linea specializzata in queste segnalazioni.

La procedura corretta per denunciare il furto o lo smarrimento di una carta di credito

Nel momento in cui perdiamo o ci viene sottratta la carta di credito occorre effettuare una serie di passaggi che ci mettano al sicuro non soltanto da eventuali sottrazioni di denaro dal nostro conto, ma anche da eventuali denunce (se la carta sottratta dovesse essere usata per effettuare atti illeciti).
Il primo passaggio da compiere è sicuramente quello di recarsi presso un comando dei carabinieri o una stazione di polizia e denunciare il furto o lo smarrimento della carta fornendo tutti i dati del caso: sono fondamentali sopratutto data luogo e ora dello smarrimento o del furto, quindi tutti i dati anagrafici dell’intestatario.
Una copia della denuncia dovrà essere consegnata alla banca di riferimento: in questo modo chi ha subito il furto sarà messo al sicuro da eventuali procedimenti legali legati a utilizzi illeciti della carta, inoltre si assicurerà un rimborso di quanto dovesse essere prelevato dal conto: la banca infatti è tenuta per legge a rimborsare quanto viene sottratto da un conto dopo che è stato denunciato il furto o lo smarrimento della carta.

Il numero per bloccare la carta di credito: averlo sempre a portata di mano

Dopo aver effettuato la denuncia è necessario chiamare la banca che ha emesso la carta di credito al numero verde che viene dedicato proprio a questo genere di comunicazioni.
Ogni banca ha un numero differente e a volta ne esiste più d’uno: uno per chi chiama dall’Italia, uno per chi denuncia il furto dall’estero e infine uno per chi chiama da cellulare. E’ disponibile sul sito di Altroconsumo una lista completa dei numeri per bloccare la carta di credito messi a disposizione dai vari enti bancari.
Una volta individuato il proprio sarebbe saggio averne una copia nel portafogli in maniera da poter chiamare immediatamente nel momento in cui se ne dovesse presentare la necessità.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 22-02-2017


Il numero per bloccare il Postamat

Il modulo per la richiesta del TFR al datore di lavoro