Nuoto, Budapest 2017: il bronzo di Gabriele Detti apre il Mondiale per gli azzurri

Nella prima giornata di competizione alla Duna Arena, Gabriele Detti ha conquistato la medaglia di bronzo nei 400 stile libero.

chiudi

Caricamento Player...

Il Mondiale di nuoto a Budapest per l’Italia si apre con una medaglia di bronzo. Alla Duna Arena nella prima finale odierna uno straordinario Gabriele Detti (3’43″93) ha conquistato il terzo gradino del podio con una bellissima rimonta come successo un anno fa a Rio. La medaglia d’oro va al ritrovato cinese Sun Yang (3’41″38) che ha riscattato l’argento olimpico dominando la gara sin dalla prima bracciata e costringendo il campione a cinque cerchi Mack Horton (3’41″85) ad accontentarsi di un argento sicuramente non pronosticabile alla vigilia.

Gabriele Detti al termine della gara: “Contento. Nel finale non potevo fare di più”

Gabriele Detti al termine della gara ha parlato ai microfoni di Rai Sport: “Sono – afferma il livornese – abbastanza contento. Oggi non contava il tempo – che non mi soddisfa – ma sfatare il tabù del Mondiale dove non avevo ancora conquistato una medaglia (a Kazan era assente per problemi fisici ndr). Sun era davvero impressionante ed io mi sono divertito con Horton anche se nel finale non ne avevo più per questo sono molto contento del terzo posto. Ora testa agli 800 e i 1500 stile libero oltre che la staffetta 4×200“.

Sarah Sjostrom firma il record del mondo nei 100 stile libero

Da segnalare nelle altre gare il record del mondo di Sarah Sjostrom nei 100 stile libero. La svedese ha nuotato la frazione di apertura in 51″71.