Nuoto di fondo, Budapest 2017: si chiude con una doppia medaglia per l’Italia

Arianna Bridi e Matteo Furlan hanno conquistato le ultime due medaglie ai Mondiali di nuoto di fondo di Budapest nella 25 chilometri.

chiudi

Caricamento Player...

L’Italia chiude il Mondiale in corso a Budapest di nuoto di fondo con due medaglie. La prima è arrivata nella 25 chilometri di fondo maschile con Matteo Furlan che ha conquistato l’argento migliorando il terzo posto di due anni fa a Kazan. Ottima gara per l’azzurro che è riuscito nel finale con una grandissima volata a chiudere dietro il francese Axel Reymond. Terzo posto per il russo Evgeniy Drattcev che sulla piastra riesce ad avere la meglio su Simone Ruffini crollato nel finale.

Bis di Arianna Bridi: l’azzurra sale sul podio anche nella 25 chilometri

Arianna Bridi concede il bis anche nella 25 chilometri. Dopo il bronzo nei 10, l’azzurra sale ancora una volta sul gradino più basso del podio nella distanza più lunga non riuscendo a sprintare nel finale per la medaglia d’oro. Il titolo va ancora una volta alla brasiliana Ana Marcela Cunha che in “volata” ha superato l’olandese e sempre temibile Sharon van Rouwendaal anche se era alla sua prima gara in questa prova. Quarto posto per ritrovata Martina Grimaldi che non è riuscita a tenere nel finale il ritmo delle tre di testa.