Nuoto, Europei vasca corta: doppia medaglia per l’Italia. Scozzoli ritorna sul gradino più alto

Sono iniziati oggi a Copenaghen gli Europei in vasca corta di nuoto. Doppia medaglia per i colori azzurri.

chiudi

Caricamento Player...

COPENAGHEN (DANIMARCA) – Sono iniziati nella giornata odierna gli europei in vasca corta (25 metri ndr) di nuoto. Subito un grande pomeriggio per l’Italia che proprio nel finale del programma ha conquistato due medaglie. Ad aprire le danze è stato un super Fabio Scozzoli. Il ligure ha conquistato il titolo e il nuovo record europeo (25″62) nei 50 rana davanti a Kirill Prigoda (25″67) e il grande favorito Adam Peaty (25″70). Grande soddisfazione per l’azzurro che è ritornato tra i grandi dopo un percorso lungo per i brutti infortuni delle passate stagione: “Una vittoria – dichiara a caldo il nuotatore – dedicata al mio grande amico Mattia Dall’Aglio, scomparso quest’estate“.

Dopo Scozzoli arriva anche l’argento nella staffetta 4×50 stile libero. Dopo l’ottimo inizio di Luca Dotto (20″92), gli azzurri subiscono il rientro della Russia chiudendo al secondo posto. A completare il quartetto italiano c’erano Lorenzo Zazzeri (20″83), Alessandro Miressi (21″17) e Marco Orsi (20″75). Tra gli altri risultati degli italiani da segnalare il record italiano di Arianna Castiglioni (30″01) firmato nella semifinale dei 50 rana.

Ecco tutti i podi odierni

200 metri dorso maschile
1° Kliment Klesnikov (RUS) 1’48″02 WJ-EJ-CR
2° Radoslaw Kawevki (POL) 1’48″46
3° Danas Rapsys (LTU) 1’49″06
12° Lorenzo Mora (ITA) 1’53″16
18° Simone Sabbioni (ITA) 1’55″32

400 metri misti donne 
1° Katinka Hosszu (HUN) 4’24″78
2° Lara Grangeon (FRA) 4’28″77
3° Fantine Lesaffre (FRA) 4’30″68
Ilaria Cusinato (ITA) 4’32″85
11° Stefania Pirozzi (ITA) 4’42″13

400 metri stile libero uomini 
1° Aleksandr Krasnykh (RUS) 3’35″51
2° Peter Bernek (HUN) 3’37″14
3° Henrik Christiansen (NOR) 3’38″63
15° Gregorio Paltrinieri (ITA) 3’44″70
20° Filippo Megli (ITA) 3’45″23
22° Fabio Lombini (ITA) 3’45″71

50 metri rana donne 
1° Ruta Meilutyte (LTU) 29″36
2° Jenna Laukkanen (FIN) 29″54
3° Sophie Hansson (SWE) 29″77
Arianna Castiglioni (ITA) 30″06
11° Martina Carraro (ITA) 30″26

50 metri rana uomini
Fabio Scozzoli (ITA) 25″62 ER-CR
2° Kirill Prigoda (RUS) 25″68
3° Adam Peaty (GBR) 25″70
Nicolò Martinenghi (ITA) 26″48

4×50 metri stile libero uomini
1° Russia (Kolesnikov, Morosov, Fesikov, Vekovishchev) 1’23″23
Italia (Dotto, Zazzeri, Miressi, Orsi) 1’23″67
3° Polonia (Juraszek, Wypych, Ksiazek, Czerniak) 1’24″44