Federica Pellegrini conquista la medaglia nella 4×50 stile libero mista. Cusinato bronzo nei 200 misti.

COPENAGHEN (DANIMARCA) – Giornata in chiaroscuro per l’Italia agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen. La prima medaglia di giornata arriva dalla sorprendente Ilaria Cusinato: la classe 1999 che si allena ad Ostia ha concluso al terzo posto nei 200 misti conquistando il primo bronzo nella sua carriera da ‘grande’. L’azzurra ha chiuso con il tempo di 2’08″19 che le vale anche come miglior crono della sua carriera. La medaglia d’oro va alla magiara Katinka Hosszu che ha preceduto la connazionale Evelyn Verrastzo.

La seconda gioia di giornata arriva da Fabio Scozzoli. Il campione europeo dei 50 rana, ha conquistato l’argento nei 100 con il tempo di 56″15 che gli vale anche il record italiano. La medaglia d’oro va al campione olimpico Adam Peaty – primo titolo in vasca corta per lui – che ha firmato anche il nuovo record europeo (55″94) mentre il russo Kirill Prigoda completa il podio.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Fabio Scozzoli
Fabio Scozzoli

Prima medaglia per Federica Pellegrini: bronzo nella staffetta 4×50 stile libero mista

Senza medaglie individuali, il primo podio per Federica Pellegrini arriva con una staffetta. La 4×50 stile libero mista formata oltre che dalla veneta, da Erika Ferraioli, Luca Dotto e Marco Orsi hanno chiuso al terzo posto dietro all’Olanda e alla Russia.


Sanremo 2018, annunciati i big in gara: da Mario Biondi a Noemi

Vittorio Emanuele III, la salma in volo dall’Egitto