Il momento magico del nuoto italiano continua. Alessandro Miressi e Ilaria Bianchi hanno firmato i nuovi primati italiani ai Campionati Italiani di Categoria.

ROMA – Il momento magico per Alessandro Miressi continua. Il torinese classe 1998, neo campione europeo dei 100 stile libero, agli Assoluti Estivi ha migliorato il record italiano dei 100 stile libero. L’azzurro ha concluso con il tempo di 47″92, abbassando di quattro centesimi il precedente di Luca Dotto (47″96) che era stato fatto registrare a Riccione nel 2016.

Era da tempo – ha dichiarato ai microfoni della Federnuotoche mi ero promesso di battere il muro dei 48″ ma non mi sarei mai aspettato di farlo proprio ora. Gioco a carte scoperte, sarà bravo il mio allenatore a gestire la mia crescita. Questo record è la ciliegina sulla torta, ora un po’ di vacanze e poi si riparte con un obiettivo ben preciso: il Mondiale“.

Nuoto, Ilaria Bianchi firma il record italiano nei 100 farfalla

Il momento magico del nuoto italiano è stato confermato anche da Ilaria Bianchi che ha firmato il nuovo record italiano nei 100 farfalla. L’azzurra ha fermato il crono sul 57″22, migliorando di cinque centesimi (57″27) il precedente che sempre lei aveva firmato a Londra nel 2012.

Questa gara – ha detto subito dopo ai microfoni della Federnuotonon dovevo farla, mi ha convinto il mio tecnico. Potevo fare il tempo una settimana fa agli Europeo, invece mi sono presa la medaglia di legno dietro ad un’amica come Elena Di Liddo. Doveva andare così ma sono felice di essermi migliorata. A Glasgow ho avuto un blocco, qui ho nuotato con leggerezza. Pensavo di essere vecchietta ma non è così“.

Di seguito il video con il record italiano di Alessandro Miressi

Roma 2018Incredibile record italiano assoluto di Alessandro Miressi! 47.92!!!#nuoto #swimming #natation #natacion #плавание #swimmingchannel #nuotatorisardi #iswimshop @mirelli_98 pazzesco!!!

Pubblicato da Swimming Channel su Domenica 12 agosto 2018

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Europei Atletica 2018, bronzo per Yassine Rachik nella maratona

Mondiali Vela 2018, titolo iridato per Tita e Banti nella classe Nacra 17