Nuoto, il resoconto della prima giornata del Settecolli 2019. Michael Andrew e Simona Quadarella show al Foro Italico.

ROMA – E’ stata una prima giornata ricca di emozioni al Settecolli, consueto appuntamento romano con il nuoto. Record dei campionati per Simona Quadarella che nei 1500 stile libero ferma il crono sul 15’48″84. Un tempo che le vale il primato personale oltre che il terzo al mondo stagionale. Da segnalare anche la splendida prestazione di Michael Andrew che nei 50 dorso ferma il cronometro sul 24″39 che significa il record dei campionati, migliorando quanto fatto in mattinata.

Detti c’è, Pellegrini sorride – Il periodo difficile sembra essere stato messo alle spalle per Gabriele Detti. Il livornese va a vincere i 400 stile libero davanti a Matteo Ciampi. Una gara particolare visto che la premiazione è stata fatta da Manuel Bortuzzo. Tra gli altri da segnalare la vittoria di Adam Peaty nei 100 rana. In acqua anche Federica Pellegrini che nei 50 stile libero donne ha concluso in decima posizione con un tempo di 24″92 che le vale il primato personale.

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini

Nuoto, le dichiarazioni dopo la prima giornata del Settecolli

Nel post gara Simona Quadarella ha espresso la sua gioia in mixed zone: “Era da tempo che volevo fare un 1500 stile libero come volevo. Spero di abbassare ancora prossimamente. Avevamo visto i tempi delle altre, volevo fare 15’50” poi abbiamo abbassato ancora e sono contento. Ora allenamento e poi i Mondiali. Stiamo pensando a Tokyo ma seriamente lo faremo da settembre“.

Soddisfatto anche Piero Codia: “Se guardo quello che ho fatto l’altro anno non possono che essere contento. E’ molto importante anche quest’ultimo mese. Confrontarsi con il resto del mondo è molto diverso. Io proverò a cercare un buon risultato“.

Nuoto, i podi della 1^ giornata del Settecolli 2019

Di seguito i podi della prima giornata del Settecolli 2019:

400 metri stile libero donne
1° Ana Kesely (HUN) 4’04″70
2° Chichiro Igarashi (HUN) 4’10″72
3° Stefania Pirozzi (ITA) 4’11″06

400 metri stile libero uomini
1° Gabriele Detti (ITA) 3’45″76
2° Matteo Ciampi (ITA) 3’48″73
3° Anto Oerskov Ipsev (DEN) 3’49″99

50 metri dorso donne
1° Etiene Medeiros (BRA) 27″64
2° Holly Barratt (AUS) 28″00
3° Silvia Scalia (ITA) 28″11

50 metri dorso uomini
1° Michael Andrew (USA) 24″39 CR
2° Simone Sabbioni (ITA) 24″97
3° Gustav Hokfelt (SWE) 25″23

100 metri rana donne
1° Jessica Vall Montero (ESP) 1’06″67
2° Martina Carraro (ITA) 1’07″04
3° Lisa Mamiè (SUI) 1’07″42

100 metri rana uomini
1° Adam Peaty (GBR) 58″72
2° Nicolò Martinenghi (ITA) 59″30
3° Joao Gomes Junior (BRA) 59″61

50 metri farfalla uomini
1° Holly Barratt (AUS) 25″68
2° Emilie Beckmann (DEN) 26″31
3° Ilaria Bianchi (ITA) 26″38

100 metri farfalla uomini
1° Chad Le Clos (RSA) 51″61
2° Mehdy Metella (FRA) 51″65
3° Piero Codia (ITA) 51″95

50 metri stile libero donne
1° Permille Blume (DEN) 24″09
2° Femke Heemskerke (NED) 24″71
3° Lidon Munoz del Campo (ESP) 24″82

50 metri stile libero uomini
1° Bruno Fratus (BRA) 21″42
2° Florent Manaudou (FRA) 21″72
3° Michael Andrew (USA) 21″94

1500 metri stile libero donne
1° Simona Quadarella (ITA) 15’48″84 CR
2° Blogarka Kapas (HUN) 16’08″67
3° Giulia Gabrielleschi (ITA) 16’10″35

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Tortu male a Ostrava: 10”15 sui 100 metri, solo quinto in batteria

Nations League Volley, a Milano è show Italia: 3-0 alla Serbia