Nuova BMW X1: talento urbano

Giunta alla sua seconda edizione, la mnuova BMW X1 è stata presentata al Salone di Francoforte

L’obiettivo è bissare il successo: venduto su scala mondiale in oltre 730mila esemplari il modello precedente, la nuova MBW X1 si presenta con il tipico design della scocca dei modelli BMW della Serie X. E in veste di successore la vettura trasferisce con maggiore intensità le caratteristiche dello Sports Activity Vehicle al segmento delle vetture compatte premium.

Le sue proporzioni robuste, la presenza muscolosa e l’andamento dinamico delle linee conferiscono alla BMW X1 un’immagine che sembra davvero ereditata dalla sua famiglia di appartenenza. Rispetto al precedente modello è cresciuta in altezza (+53 millimetri), così da migliorare l’abitabilità degli interni. Inoltre, la posizione di seduta nettamente rialzata (anteriore +36 millimetri, posteriore +64 millimetri) ottimizza la vista e l’osservazione del traffico. Nella zona posteriore, lo spazio per le gambe è aumentato di 37 millimetri con l’equipaggiamento di serie e fino a 66 millimetri con l’optional divanetto posteriore regolabile. Passando al bagagliaio, il volume è di 505 litri, superando il valore del modello precedente di 85 litri. Ripiegando lo schienale del divanetto posteriore la capacità aumenta fino a 1.550 litri.

Il design degli interni della nuova BMW X1 presenta il tipico orientamento verso il guidatore di un cockpit del marchio BMW. L’equipaggiamento di serie comprende l’impianto di climatizzazione, il sistema audio con interfacce USB e AUX-In, nonché il sistema di comando iDrive con schermo da 6,5 pollici integrato nella plancia portastrumenti come monitor di bordo separato. Per una maggiore personalizzazione vengono offerti, in alternativa alla dotazione di serie, le varianti Modello Advantage, Modello Sport Line, Modello xLine e Modello M Sport.

Una mini-rivoluzione per quanto riguarda la motorizzazione. La seconda generazione della nuova BMW X1 (consumo di carburante nel ciclo combinato: 6,4 – 4,1 litri; emissioni di CO2 nel ciclo combinato: 149 – 109 g/km) si pone sul mercato con una gamma di propulsori rinnovata. Al lancio, previsto per questo ottobre, saranno disponibili due motori a benzina e tre motori diesel a quattro cilindri, tutti appartenenti alla nuova famiglia di propulsori del BMW Group, dalla fascia di potenza da 110 kW/150 CV fino a 170 kW/231 CV. I propulsori saranno abbinati a un cambio manuale a sei rapporti oppure a un cambio Steptronic a otto rapporti, sviluppati anch’essi ex novo.
Nella nuova BMW X1 è stata ottimizzata anche la trazione integrale intelligente xDrive. Grazie alla frizione a lamelle a regolazione elettro-idraulica, il compatto sistema a peso ottimizzato dall’esercizio particolarmente efficiente assicura in qualsiasi momento la ripartizione ottimale della coppia motrice tra asse anteriore ed asse posteriore, in base alla situazione di guida.

Clicca sulle immagini per entrare nella gallery e ingrandirle.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-09-2015

Stefano Comella

X