Formula 1, Ferrari: svelata la nuova monoposto SF71H

Le principali novità riguardano l’Halo e il numero di motori utilizzabili; modificato anche l’interasse ed aggiornate le sospensioni; primi test il 26 febbraio.

L’attesa è finita anche per i tifosi della Ferrari. Come già annunciato in precedenza, la scuderia di Maranello ha presentato ufficialmente al pubblico la nuova monoposto il 22 febbraio 2018. La Rossa ha svelato, nel corso di un evento a cui hanno partecipato anche 15 fortunati tifosi, la nuova SF71H che gareggerà nel prossimo mondiale di Formula 1.

Le novità: Halo, motori e non solo

Come tutte le altre monoposto che correranno nel 2018, anche la nuova Ferrari si caratterizza per la presenza dell’Halo, la struttura protettiva – da quest’anno obbligatoria – concepita per rendere l’abitacolo più sicuro. “Il suo peso (circa 7 Kg, più le installazioni)” – si legge sul sito ufficiale Ferrari – “viene compensato solo in parte dall’aumento del valore minimo di 5 Kg – da 728 a 733 – stabilito dal regolamento 2018“.

Per quanto concerne le power unit, le nuove disposizioni regolamentari per il 2018 riducono da 4 a 3 il numero di motori V6 utilizzabili (senza incorrere in penalizzazioni) nell’arco dell’intera stagione. Stesso discorso anche per “turbocompressore e MGU-H, ovvero il gruppo motogeneratore collegato al turbo, mentre saranno solo 2 le MGU-K (motogeneratore cinetico, collegato alla trasmissione), le centraline e le batterie a disposizione per tutto l’anno“.

Nuova Ferrari F1 2018
Fonte immagine: https://www.facebook.com/ScuderiaFerrari/photos/a.503885462974416.128893.500214176674878/1996852063677741/?type=3&theater

La scheda pubblicata da sf71h.com spiega anche quelle che sono state le principali modifiche strutturali apportate alla vettura: l’interasse è stato leggermente modificato, rivedendo sia gli ingombri laterali che il sistema di raffreddamento. Le sospensioni mantengono lo schema collaudato che vede il puntone (push-rod) all’anteriore e il tirante (pull-rod) al posteriore, ma sono state aggiornate sfruttando l’esperienza della prima stagione con le gomme più larghe”.

Filming day e prime prove F1 a Barcellona

La nuova monoposto, dopo la presentazione, verrà trasportata in Spagna; qui, sul Circuit de Catalunya di Barcellona si svolgerà prima un ‘filming day’ (domenica, 25 febbraio) e poi si inizierà a fare sul serio. Da lunedì 26, infatti, la nuova Ferrari sarà impegnata nei primi test stagionali: la sessione di prove si protrarrà fino al primo marzo. Poi ci sarà la seconda sessione, che si svolgerà tra il 6 ed il 9 marzo prossimi. In entrambe le occasioni saranno coinvolti tutti e due i piloti titolare della Rossa, ovvero Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel.

Scheda tecnica della nuova Ferrari F1 2018

Attraverso il proprio sito ufficiale, la scuderia Ferrari ha reso nota la scheda tecnica della Ferrari SF71H; riportiamo di seguito i dati più significativi:

  • Cilindrata: 1600 cc
  • Motore V 6 turbo singolo sovralimentato
  • Peso: 733 kg (con acqua, olio e pilota a bordo)
  • Telaio: in compositi a nido d’ape con protezione Halo cockpit
  • Pneumatici: 13” wheel rims

Con la nuovo monoposto, la scuderia Ferrari spera di poter riportare a Maranello il titolo che manca da troppo tempo: l’ultimo successo di un pilota della Rossa nel campionato mondiale risale infatti al 2007 (e fu Kimi Raikkonen a vincere il titolo iridato) mentre il primato costruttori manca dal 2008.

Fonte immagine: https://www.facebook.com/ScuderiaFerrari/photos/a.610765632286398.1073741830.500214176674878/1996991103663837/?type=3&theater

Fonte immagine: https://www.facebook.com/ScuderiaFerrari/photos/a.503885462974416.128893.500214176674878/1996852063677741/?type=3&theater

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-02-2018

Redazione Napoli

X