Nuova Indennità di paternità e congedo parentale: assegno

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Congedo paternità e maternità, tutto quello che c’è da sapere: cos’è, i requisiti da rispettare e come e dove richiederlo

Cos’è il congedo paternità e quanto dura? Il congedo parentale ha una durata di due giorni a cui possono aggiungersi anche ulteriori due giorni di congedo obbligatori da usare in modo alternativo rispetto all’estensione obbligatoria riconosciuta alla madre.

Congedo paternità

Il congedo paternità è un permesso di astensione dal lavoro riconosciuto ai lavoratori dipendenti in occasione della nascita di un figlio o anche in caso di adozione da richiedere entro e non oltre il 5 mese di vita del bambino. Al padre che richiede il congedo viene riconosciuto un assegno del 100% di retribuzione sia per i due giorni che per i due giorni di congedo facoltativo. La spesa è a carico dell’INPS e viene anticipata in busta paga dal datore di lavoro e poi recuperata con i conguagli contributi da versare ogni mese all’INPS. La richiesta deve essere presentata in forma scritta al datore di lavoro indicando i giorni. Se, invece, avviene per via diretta da parte dell’INPS bisogna comunicare per via telematica compilando il modulo online sul sito se in possesso del PIN dispositivo. In caso contrario è possibile recarsi presso un patronato oppure una delle sedi INPS.

Congedo di maternità

Il congedo di maternità è un permesso di astensione obbligatoria da lavoro riconosciuto alle madri lavoratrici dipendenze durante il periodo di gravidanza. Se dovessero presentarsi delle condizioni che impediscono alla madre di beneficiare del congedo, il congedo parentale passa al padre. Maternità obbligatoria INPS: si tratta del congedo obbligatorio INPS maternità riconosciuto ed erogato dall’INPS alla madri. Ha una durata di 5 mesi cosi suddivisi: 2 mesi prima del parto e 3 mesi dopo. Si tratta di un periodo di tempo indispensabile per la madre che può riprendersi dal parto e dedicarsi al periodo dell’allattamento. Per richiederlo bisogna compilare un modulo sul sito ufficiale dell’INPS.certificato_unicasim

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 31-08-2017

Guide News Mondo