Mercedes, spuntano ulteriori dettagli della nuova GLE

La casa della Stella ha diffuso una serie di disegni che raffigurano gli interni della nuova Mercedes GLE che debutterà ufficialmente a settembre, al Salone di Parigi.

La Mercedes, nel corso di una anteprima pubblica destinata ai media, ha diffuso – tramite una serie di disegni preliminari – alcuni dettagli relativi agli interni della nuova GLE che verrà presentata ufficialmente a settembre, nel corso del prossimo Salone dell’Auto di Parigi.

Gli interni nuova Mercedes GLE

Dai bozzetti si intuisce come molti degli elementi caratteristici degli interni Mercedes GLE 2019 non differiscono da quelli della nuova Classe A. Come altri modelli della casa della Stella, la GLE adotta un doppio display digitale per la strumentazione e le funzioni dell’infotainment incluso in un solo pannello. A differenza delle unità presenti su Classe A, Classe E, Classe G e Classe S, il pannello digitale della nuova GLE sarà alloggiato in posizione più alta all’interno della plancia.

Hartmut Sinkwitz, capo dell’Interior Design Mercedes, che negli ultimi anni ha giocato un ruolo chiave nella trasformazione del design degli interni Mercedes, ha spiegato così questa scelta: “Volevamo integrare il pannello in maniera più completa. Così trasmette un senso di grande robustezza”.

Nuova Mercedes GLE
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/ericg/41409535730

Il pannello include due display digitali da 12.3 pollici. Il nuovo sterzo è un volante multifunzione con 18 comandi integrati, tra i quali figurano anche due pad touch inglobati nelle due razze orizzontali mentre un touchpad più grande trova posto all’interno della console centrale dove rimpiazza il quadrante rotante presente sulla precedente versione. Come per la nuova Classe-A, anche la strumentazione e l’infotainment della nuova Mercedes GLE utilizzano il nuovo MBUX (Mercedes-Benz User Experience), un’interfaccia che supporta i comandi in viva voce e la raccolta dati tramite la Mercedes Me app.

Piattaforma e cambio della nuova GLE

Altri elementi caratteristici saranno il volante quasi verticale e le due maniglie che sporgono dal tunnel centrale. Come nella attuale generazione di GLE, il cambio delle marce sarà affidato ad una leva nel piantone dello sterzo, anziché alla tradizionale leva del cambio, lasciando spazio per due comodi porta bicchieri.

Identificata dal nome in codice W167, la Mercedes GLE model year 2019 viene descritta dai vertici della casa della Stella come un modello dal design ‘clean sheet’, che poco ha a che vedere con la generazione precedente, proposta sul mercato nel 2011 con il marchio della Classe M e sottoposta a facelift nel 2015.

La Mercedes GLE nuova serie verrà assemblata a partire dalla piattaforma modulare MHA (Modular High Architecture). Si tratta di una struttura strettamente relata alla MRA (Modular Rear Architecture) utilizzata per la Classe C, la Classe E e la Classe S. La piattaforma MHA viene adoperata per assemblare vetture dall’assetto rialzato, non solo per le prossime GLE ma anche per le future generazioni di GLC e GLS.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/va-kdawg/5419857013

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/ericg/41409535730

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 06-07-2018

Redazione Napoli

X